Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Percorso ciclo-pedonale Via Anconetana

  • firme
    0 / 20000

    Creata da
    Avv. Silvia Ghiori

  • petizione

    OGGETTO: richiesta integrazione progetto "sistemazione idraulica del torrente Bicchieraia dalla Loc. La Pace alla confluenza nel Comune di Arezzo" con la realizzazione di un percorso ciclo-pedonale

    Egr. Sindaco Ing. Alessandro Ghinelli, Assessore Ing. Alessandro Casi e Assessore Arch. Francesca Lucherini,
    dato atto che è in corso l'approvazione del progetto di fattibilità per la "sistemazione idraulica del torrente Castro dalla Loc. Cognaia fino al Ponte della Parata e del Torrente Bicchieraia dalla Loc. La Pace alla confluenza nel Comune di Arezzo".

    In relazione all'intervento sul Torrente Bicchieraia, chiediamo che il progetto venga integrato con la realizzazione di un percorso ciclo-pedonale che permetta il collegamento in sicurezza per pedoni e ciclisti tra via dell'Acropoli (dove inizia il percorso ciclo-pedonale verso il ponte alla Parata) e l'abitato de La Pace, da realizzarsi lato torrente Bicchieraia o lato opposto (Ufficio Postale - negozio alimentari Buzzini).

    Tale percorso ciclo-pedonale è di assoluta necessità per salvaguardare l'incolumità e garantire la sicurezza di tutti gli abitanti delle zone densamente popolate di Via Anconetana, Castelsecco, Stoppedarca, Soldino, Vicchio, etc.

    Al momento infatti, i moltissimi pedoni e i ciclisti transitanti nella zona, non hanno a disposizione né un marciapiede, né un percorso sicuro per poter raggiungere la città o gli esercizi commerciali della zona, e devono quindi transitare al bordo di Via Anconetana, dove gli automezzi passano a velocità molto sostenuta, considerando che il rettilineo di Via Anconetana verso La Pace supera la lunghezza di 1,6 Km!

    Ne consegue che il traffico ciclo-pedonale attuale, sul tratto di Via Anconetana tra la curva in prossimità dell’incrocio con le Vie Ducci/Salmi e l’abitato de La Pace, è ogni giorno soggetto a condizioni di estremo pericolo, a bordo strada, senza marciapiede né piste ciclabili, con veicoli transitanti ad altissima velocità.

    La realizzazione del percorso ciclo-pedonale è quindi una necessità primaria e non più derogabile.


  • Mariacristina Proserpio ha firmato la petizione 26 giorni fa
  • Maurizio Gagliardi ha firmato la petizione 10 giorni fa
  • Marco Serrao ha firmato la petizione 11 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.