Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Per una Locorotondo ospitale

  • firme
    0 / 100

    Creata da
    Dino Angelini

  • petizione

    Illustrissimo Sig. Sindaco di Locorotondo

    Illustrissimi Sigg. Consiglieri Comunali di Locorotondo,

    In spirito di collaborazione ed avendo a cuore quanto Loro lo sviluppo durevole e sostenibile del nostro paese, i sottoscritti propongono la seguente

    petizione

    Nel corso della notte tra sabato 23 e domenica 24 c.m., Locorotondo è stato teatro di un poco onorevole ed ancor meno dignitoso spettacolo. Dopo la chiusura del Locus Festival, due DJ set si sono svolti in contemporanea, e pertanto anche in diretta competizione, nel cuore residenziale e di ricezione turistica del centro storico. Questo ha facilitato, se non determinato, il permanere di una folla poco rispettosa della quiete e del decoro pubblici, come testimoniato dal

    Nella convinzione che preservare un’offerta culturale e ricreativa ricca sia una risorsa imprescindibile per il paese, soprattutto laddove si tratti di eventi come il Locus Festival, che, vantando una radicata tradizionelocale e reputazione nazionale, garantisce con cadenza annuale l’afflusso di fruitori di diversa estrazione,

    chiediamo

    1. Che l’Amministrazione Comunale riveda le regole attualmente vigenti in materia di gestione degli eventi notturni e, a tal fine, preveda modalità di consultazione diretta delle varie categorie di interessati;

    2. Che la quiete pubblica ed il diritto al riposo notturno siano garantiti in maniera consona e costante;

    3. Che le associazioni ed i privati responsabili o altrimenti coinvolti nella organizzazione di eventi prevedano e, sotto la supervisione del Comune, si facciano carico della installazione di adeguati bagni chimici, nonché della più accurata pulizia degli spazi pubblici adibiti allo svolgimento di suddetti eventi;

    4. Che l’Amministrazione Comunale intraprenda una riflessione circa i criteri d’accoglienza dei sempre più numerosi turisti.

    le lordure e finanche deiezioni rinvenute all’indomani in numerose località del paese.

    L’assenza di sinergie ad ampio spettro, includenti anche partenariati con operatori turistici delle aree limitrofe a Locorotondo, e soprattutto di quelle costiere, contribuisce al persistere di un ben noto limite del settore turistico locale, ossia al fatto che la fruizione delle nostre bellezze locali sia limitata a pochi giorni, se non a poche ore.

    L’incremento della concentrazione di attività commerciali e di eventi ricreativi in un’area circoscritta del paese solleva un problema affatto nuovo di sostenibilità nel medio e lungo periodo. Altrettanto preoccupante e meritevole di discussione è la crescente tendenza alla proliferazione di eventi sovrapposti, e pertanto mutualmente escludentisi, nell’agenda culturale e ricreativa del paese.

    Nella speranza che la presente petizione fornisca lo spunto per un dibattitto rinnovato sul benessere del paese e la salvaguardia delle sue bellezze, e pienamente disponibili a discutere e sviluppare i punti di riflessione sopra esposti, distintamente salutiamo e ci firmiamo:

    Antonio Angelini, imprenditore , antonio@graficameridionale.com

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.