Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • FERMIAMO LE MUTILAZIONI GENITALI INFANTILI

  • firme
    0 / 5000

    Creata da
    Daniele Petrucci

  • petizione

    La circoncisione è una mutilazione permanente dei genitali maschili: in quanto tale dovrebbe essere praticata solamente ad adulti consenzienti.

    La circoncisione è un'azione crudele, dolorosa, deturpante, irreversibile che non ha benefici a livello medico; essa è una vera e propria operazione chirurgica (che necessita di anestesia) durante la quale si rimuove permanentemente il prepuzio: questo strato di pelle che ricopre il glande è una delle maggiori zone erogene presenti nel pene; i bambini circoncisi non solo sono privati di quest’area ma il loro glande, con il passare del tempo, si ispessisce diventando meno sensibile: si stima che circa l’80% dei tessuti erogeni del pene vengono amputati durante la circoncisione.

    Come ogni operazione chirurgica la circoncisione presenta dei rischi quali: eccessivo sanguinamento, complicazioni legate all’uso dell’anestesia, ferite al glande, infezioni, errori chirurgici (eccessiva rimozione di pelle).

    A meno che non ci siano chiare ragioni mediche a richiederla, la circoncisione su infanti e fanciulli deve essere bandita in rispetto dei diritti dell’individuo: praticandola si va contro il naturale diritto dell’uomo alla propria integrità fisica (Art 3. Punto 1, Carta dei diritti fondamentali dell’UE) e contro la Convenzione dei diritti sull’Infanzia redatta dall’UNICEF secondo la quale l’interesse superiore del bambino deve essere una condizione preminente (Art 3.1).

    Mutilare i genitali di un minore senza il suo consenso è un’azione barbarica ed in quanto tale va bandita.

    https://www.youtube.com/watch?v=fb39r6CvhqU&feature=youtu.be

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.