Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Eternit: giustizia!

  • firme
    0 / 5000

    Creata da
    Pietro Filippi

  • petizione

    Dall'apertura delle fabbriche Eternit a Casale Monferrato, a Bari, a Napoli e in altre parti in Italia, dove si produceva una mistura di cemento e amianto, sono morte 1.600 persone per patologie correlate all'amianto.

    Già negli anni sessanta si iniziò a scoprire la correlazione tra l'amianto e diverse malattie all'apparato respiratorio come il mesiotelioma pleurico, che affliggeva gli operai delle fabbriche.

    Nonostante tali ricerche fossero pubbliche e conosciute dai dirigenti, la Eternit continuò la produzione in Italia fino all'inizio degli anni Novanta.

    Nell'autunno 2017 è prevista la decisione del giudice di Cassazione sul ricorso sporto il 12 gennaio 2017 contro la sentenza dell'udienza preliminare del processo Eternit, che prevedeva la prescrizione di un centinaio di casi e la sostanziale modifica del capo d'accusa dell'imputato Stephan Schmidheiny, ex amministratore delegato del gruppo Eternit. Nel 2015 fu rinviato a giudizio per l'omicidio volontario di 258 persone.

    Solo in autunno dunque si saprà il verdetto della Cassazione: sarà fatta giustizia per tutte quelle morti?

    I lavoratori erano consapevoli dei rischi a cui andavano incontro e facevano di tutti per proteggersi, mettendo in pericolo la loro vita pur di supportare le loro famiglie.

    La dirigenza invece, gli amministratori delegati e i presidenti che si sono succeduti nel corso degli anni, pienamente coscienti della tragica fine a cui i loro operai sarebbero prima o poi andati incontro, non hanno mai mosso un dito per fermare quella che può essere definita una strage.

    In moltissime parti del mondo, l'Eternit continua a essere prodotto e ad avvelenare.

    Vogliamo rispetto per i morti da amianto e per le loro famiglie!

    Questa parte vergognosa di Storia italiana deve concludersi in un solo modo: con la giustizia.

  • Roberto Fabbri ha firmato la petizione 19 giorni fa
  • anna bolena ha firmato la petizione 10 giorni fa
  • Massimo Pampagnin ha firmato la petizione 2 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.