Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Dimissioni ministra lamorgese - petizione

  • firme
    0 / 50000

    Creata da
    Rosa Ursumanno

  • petizione

    "Lascia sbigottiti la totale mancanza di controllo e prevenzione da parte del ministero dell'Interno. Una gestione pessima che una volta di più conferma l'inadeguatezza del ministro degli interni Lamorgese", ha affermato la leader di Fratelli d'Italia. Sulla stessa linea la Lega: "La Lamorgese deve dimettersi: Italia nel caos e Forze dell'Ordine in difficoltà per la sua totale incapacità"

    Ma non solo, in pochi mesi la Ministra Lamorgese si è rivelata totalmente inadatta al ruolo che sta ricoprendo con scarsi risultati: frontiere spalancate all'immigrazione clandestina, rave party illegale nel viterbese, hotspot stracolmi, agenti che operano in condizioni vergognose.

    Fino ad arrivare ai fatti di Roma, dove migliaia di persone si erano recati in piazza per contestare PACIFICAMENTE le scelte di governo che stanno palesemente calpestando diritti fondamentali come l'uguaglianza ed il diritto al lavoro, sono state interrotti da esponenti violenti che hanno assaltato la CGIL. Ebbene, la ministra Lamorgese era perfettamente a conoscenza della volontà di questi "facinorosi" di voler creare il caos, attaccando le forze dell'ordine e assaltando la sede della CGIL.
    La Lamorgese, sapeva e non ha mosso un dito per impedire che poliziotti onesti venissero presi d'assalto. Li ha lasciati lì a prendere percosse da persone pregiudicate di cui sapeva identità ed intenzioni.

    Per questi motivi chiediamo le dimissioni immediate della Ministra Lamorgese per evidenti incapacità a sostenere tale ruolo delicato.
    FIRMA ORA LA PETIZIONE

  • Franco Damiano ha firmato la petizione 11 ore fa
  • Giuseppe Battaglia ha firmato la petizione un giorno fa
  • serena m. ha firmato la petizione 3 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.