Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • CHIEDIAMO TAMPONI A TAPPETO IN SICILIA CONTRO L'EPIDEMIA DA COVID19

  • firme
    0 / 1

    Creata da
    dott.ssa Katia La Ferla

  • petizione

    CHIEDIAMO ALL'ASSESSORE ALLA SALUTE E AL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA TAMPONI A TAPPETO! I tamponi eseguiti per rilevare la Covid19 in Italia sono un numero ESIGUO a confronto di altri Paesi come la Germania, gli Stati Uniti ma sopratutto la Corea del Sud. In Corea del Sud è stato attuato uno screening con tampone a tappeto, oltre 15.000 test al giorno, più di 300. 000 in totale (1 cittadino su 200) e chi è risultato positivo è stato messo in auto-quarantena e monitorato attraverso app sanitarie. Ad oggi i contagiati sono circa 9000 e i decessi solo 120, numeri ben diversi da quelli registrati in Italia. Anche in Italia, a Vò Euganeo, in Veneto è stato usato un approccio simile: tutta la popolazione è stata sottoposta a tampone in due tempi, a distanza di tre giorni. Degli infetti tra il 50 ed il 75% era completamente asintomatico. I casi asintomatici sono stati quindi isolati e il risultato è stato un calo del tasso di infezione di circa 12 volte! La percentuale delle persone infette nella popolazione è altissima e la maggioranza dei casi è asintomatica. E' ormai CHIARO a tutti che i due terzi dei contagi avviene attraverso gli asintomatici. Occorre pertanto spezzare la catena dei contagi rintracciando tutti gli asintomatici e isolandoli. Anche secondo uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista medica ‘Lancet’ se non si riesce a mettere in quarantena almeno il 70% dei contatti di un positivo non si può riuscire a fermare la malattia in tre mesi e la probabilità di controllare l’espansione dell’epidemia diminuisce all’aumentare dei tempi di identificazione dei casi positivi anche asintomatici e di attivazione dell’isolamento. L’isolamento delle persone positive asintomatiche è essenziale per riuscire a controllare sia la diffusione che la gravità della malattia RITENIAMO CHE SIA ASSOLUTAMENTE INDISPENSABILE identificare il più alto numero possibile di persone infette ASINTOMATICHE che sono la principale fonte di infezione. IN SICILIA NON E' ANCORA TROPPO TARDI! CHI DEVE ESSERE TESTATO? In ordine di priorità: 1.i lavoratori più esposti al contagio cioè il personale sanitario, che più facilmente può sviluppare un’infezione asintomatica e diventare fonte di diffusione del contagio, mettendo ospedali, ambulatori, laboratori analisi e altri presidi sanitari nella situazione di diventare delle comunità ad alto potenziale infettante 2. tutti i contatti di una persona risultata positiva al test 3. tutti i lavoratori a contatto con il pubblico (supermercati, negozi aperti etc..) .4.tutti coloro che ritengono di avere una elevata probabilità di contrarre e di trasmettere il virus 5. tutti gli altri E' uno sforzo economico importante? Si ma forse inferiore al prezzo che già stiamo pagando, in termini di perdite umane, di costi sanitari per gli ammalati, di stop di tutta l'economia del Paese. Quando si uscirà di casa di nuovo il virus sarà ancora in circolazione, è necessario che chi lavora con il pubblico sia sicuro di non contagiare gli altri.

  • Alice Borgonovo ha firmato la petizione 14 giorni fa
  • Giuseppe Campo ha firmato la petizione 3 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.