Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • SERVIZIO CIVILE. 25 ORE SUBITO!

  • firme
    0 / 5000

    Creata da
    . .

  • petizione

    L?Associazione [b]Avolon onlus [/b](Associazione VOLontari e Obiettori Nonviolenti) propone la riduzione dell?orario di servizio dei volontari in Servizio Civile Nazionale da un minimo di trenta a venticinque ore settimanali, con un conseguente abbassamento del monte ore annuo minimo da millequattrocento a milleduecento ore.[br][br]Si chiede pertanto la modifica del D.Lgs. 5-4-2002 n. 77 ?Disciplina del Servizio Civile Nazionale a norma dell'articolo 2 della L. 6 marzo 2001, n. 64? all?articolo 3 ?Requisiti di ammissione e durata del servizio? comma 4 in questo modo: [br]?L'orario di svolgimento del servizio è stabilito in relazione alla natura del progetto e prevede comunque un impegno settimanale complessivo di venticinque ore, ovvero di un monte ore annuo minimo corrispondente a milleduecento ore. I criteri per l'articolazione dell'orario di svolgimento del servizio sono definiti con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.?[br][br][br][b]Motivazioni:[/b][br][br]Chiediamo l?abbassamento del monte ore annuo dei volontari in Servizio Civile perché:[br]- [b]il Servizio Civile non è un sostituto al lavoro[/b]: troppo spesso i volontari in servizio subiscono un trattamento alla stregua di lavoratori precari, quando in realtà, come stabilisce la Legge 64/2001, l?anno di volontariato civile è finalizzato alla difesa non violenta della Patria, attraverso la promozione dei valori di solidarietà sociale e coscienza civica, un anno di crescita personale e professionale.[br]- [b]Il Servizio Civile è una scelta volontaria che non deve essere incompatibile con altre attività e diritti costituzionalmente garantiti[/b], quali il diritto allo studio e al lavoro: a causa del gravoso impegno in termini di tempo, troppo spesso il servizio civile impedisce ai volontari il mantenimento di altre attività, che sono invece indispensabili alla crescita relazionale, sociale e professionale del giovane.[br]-[b] All?aumento dell?orario di servizio non ha fatto seguito un aumento della spettanza[/b], che è rimasta invariata dal 2001, quando il monte ore annuo era fissato dalla Legge 64 a milleduecento ore: sebbene un volontario compia una scelta volta ad una gratificazione non prettamente economica, il cospicuo numero di ore che richiede ostacola la possibilità di conciliarla con un?attività che provveda al sostentamento del giovane; si rende quindi necessaria una più equa proporzione tra energie e tempo investito e spettanza economica garantita. Svolgere il servizio civile deve essere una opportunità garantita a tutti, non soltanto a chi si può permettere di trovare altri sostentamenti economici al di fuori di esso. [br]-[b]Molti Enti di Servizio Civile condividono la necessità di riportare l?orario minimo a 25 ore[/b]: spesso i servizi non necessitano di un supporto orario elevato, il quale richiede talvolta il ricorso ad attività poco coerenti con il progetto per raggiungere il monte ore annuo.[br]L?orario minimo di 30 ore settimanali inoltre ha reso più difficile l?accesso al Servizio Civile da parte dei giovani impegnati in altre attività di studio, lavoro o volontariato, comportando quindi maggiori difficoltà di reclutamento di Volontari più motivati ed interessati ad un?esperienza di formazione personale e professionale che all?ottenimento di un ?contratto? di lavoro temporaneo. [br][br][br][b]Presentazione Associazione:[/b][br] AVOLON (Associazione VOLontari e Obiettori Nonviolenti) è una Onlus nata il primo gennaio 2005 su iniziativa di alcuni volontari e volontarie in Servizio Civile che hanno sentito l?esigenza di costituire un organismo che si occupasse dei problemi e delle tematiche connesse alla nuova figura dei volontari e che li rappresentasse formalmente di fronte alle autorità. [br]Questa associazione, nata "dal basso", è di fatto il primo ente in Italia che rappresenta tutti coloro che hanno scelto il Servizio Civile Volontario come strumento di difesa nonviolenta della Patria. Una scelta che assume ancor più significato in seguito alla sospensione della leva obbligatoria, che ha portato alla scomparsa della figura storica dell?obiettore di coscienza. AVOLON ha così preso il posto dell?Associazione Obiettori Nonviolenti, da cui ha ereditato la decennale esperienza nella gestione dei problemi inerenti il Servizio Civile, le strutture ricettive per fornire informazioni agli sportelli, nonché personale giovane e motivato, che ha vissuto in prima persona l?esperienza del Servizio Civile Volontario.[br][br][b]Riferimenti:[/b] [br]AVOLON?Associazione VOLontari e Obiettori Nonviolenti onlus[br]Via Enrico Scuri 1/c - 24128 Bergamo[br]Tel. 035 260073[br]Fax 035 403220[br]E-mail: info@avolon.it[br]Sito: www.avolon.it[br][br] Sostieni la raccolta firme effettuando un versamento sul c/c postale n. 13015243 intestato a ?Fogli di collegamento dei volontari in servizio civile? - CAUSALE: 25 ore subito

  • Giorgia La Schiazza ha firmato la petizione 22 giorni fa
  • Giorgia Scamarcio ha firmato la petizione 22 giorni fa
  • Francesca Bianchera ha firmato la petizione 22 giorni fa

Informativa
Noi utilizziamo cookie o altri strumenti per finalità tecniche e, previo il tuo consenso, anche cookie o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per altre finalità (“interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell'esperienza”, “misurazione” e “targeting e pubblicità”) come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, noi e terze parti selezionate, potremmo trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto.

Per selezionare in modo analitico soltanto alcune finalità è possibile cliccare su “Personalizza”.

Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “Continua senza accettare” continuerai la navigazione del sito in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.