Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Riapriamo la Libreria Gremese, contro l'indifferenza del

  • firme
    0 / 5000

    Creata da
    Gremese Libreria

  • petizione

    La Gremese, l’ultima libreria del Tridente nel centro storico di Roma, è stata costretta a chiudere a causa del crollo del controsoffitto, avvenuto domenica pomeriggio 8 ottobre. La pioggia piovana, accumulatasi nel corso di mesi, e la colpevole e sconsiderata “complicità” del Comune di Roma, hanno portato a questo disastro annunciato.

    Nonostante infatti già da due anni il Comune di Roma, proprietario delle mura, fosse stato condannato ai lavori di rifacimento della copertura, e nonostante le continue segnalazioni di infiltrazioni, nulla è stato ricostruito e nessuna manutenzione è stata fatta. Così la libreria è ora in ginocchio, ferita a morte, con la gran parte dei libri a terra, bagnati e sporchi, con il locale pericolante e impraticabile, chiuso fino a nuovo ordine dai Vigili del Fuoco.

    A indignarci maggiormente è stata in questi anni la negligenza e il disinteresse del Comune di Roma, al quale in una città normale dovrebbe essere invece demandata proprio la tutela delle librerie indipendenti e, in generale, della Cultura. Tremiamo all’idea di quanto tempo ci vorrà ora perché lo stesso Comune si adoperi per il ripristino e la sicurezza dei locali, dopo averci causato questo enorme danno, che avrebbe potuto essere ancor più tragico se fosse avvenuto in un normale giorno di apertura invece che di domenica.

    Forti anche delle dimostrazioni di interesse e di solidarietà che abbiamo ricevuto in questi giorni da parte di Voi tutti, Vi chiediamo di firmare questa petizione e di aiutarci a portare avanti la nostra battaglia per tornare a essere l’ultimo avamposto librario indipendente nel centro di Roma.

    Gremese Libreria

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.