Petizione contro la decisione del giudice in merito alla diffamazione e al razzismo nei confronti di paola egonu

Petizione creata da:

Aldo Sorrentino

Firme 0

Obiettivo 10000

FIRMA
  • WALCHIRIA TRUDU ha firmato la petizione 15 giorni fa
  • Pasquale De Marco ha firmato la petizione 20 giorni fa
  • Massimo Scacco ha firmato la petizione 21 giorni fa

Petizione contro la decisione del giudice in merito alla diffamazione e al razzismo nei confronti di paola egonu

Con la presente petizione, noi sottoscritti, desideriamo esprimere la nostra ferma opposizione alla recente decisione del giudice per le indagini preliminari di Lucca, Alessandro Dal Torrione, di archiviare la querela presentata da Paola Egonu contro Roberto Vannacci per diffamazione.

Nel libro "Il mondo al contrario" scritto dal generale Roberto Vannacci, recentemente eletto all'Europarlamento con la Lega, è presente la seguente affermazione: «Anche se Paola Egonu è italiana di cittadinanza, è evidente che i suoi tratti somatici non rappresentano l’italianità». Questa dichiarazione è stata giustamente percepita come offensiva e razzista da Paola Egonu, che ha deciso di presentare una querela presso il tribunale di Bergamo, successivamente trasferita al tribunale competente di Lucca.

Natura della Frase: La frase scritta da Vannacci è chiaramente inappropriata e razzista. Dichiarare che i tratti somatici di una persona non rappresentano l'italianità implica una visione ristretta e discriminatoria dell'identità nazionale. Questo tipo di affermazioni contribuisce a perpetuare stereotipi negativi e a dividere la società sulla base di caratteristiche fisiche e origini etniche.

Decisione del Giudice: Il giudice Alessandro Dal Torrione ha archiviato la querela con la motivazione che la frase «ben può essere valutata come impropria e inopportuna, ma non risulta tuttavia emergere un superamento del limite della continenza che possa dirsi indicativo della volontà, da parte dell’indagato, di offendere gratuitamente la reputazione di Egonu, di denigrarla, di sminuirne il valore, di portare un attacco indebito alla persona». Riteniamo che questa decisione non tenga adeguatamente conto dell'impatto negativo e del carattere denigratorio della dichiarazione.

Libertà di Opinione vs. Diffamazione: Pur riconoscendo l'importanza della libertà di opinione, riteniamo che questa non debba essere utilizzata come scudo per giustificare affermazioni razziste e diffamatorie. La libertà di espressione non include il diritto di denigrare o offendere altre persone sulla base delle loro caratteristiche fisiche o origine etnica.

Chiediamo che:

La decisione del giudice Alessandro Dal Torrione venga rivista e che il caso venga riaperto per una valutazione più approfondita.
Venga riconosciuto il danno morale subito da Paola Egonu a causa delle affermazioni contenute nel libro di Vannacci.
Si promuova una riflessione più ampia sull'uso del linguaggio e sulle sue implicazioni sociali, specialmente da parte di figure pubbliche e rappresentanti delle istituzioni.
Confidiamo che le nostre richieste vengano prese in seria considerazione e che si intraprendano le azioni necessarie per garantire giustizia a Paola Egonu e per prevenire futuri episodi di razzismo e diffamazione.

Ringraziando per l'attenzione, porgiamo distinti saluti.

Condividi su:

Petizioni simili

Petizione contro la decisione del giudice in merito alla diffamazione e al razzismo nei confronti di paola egonu 20/06/2024 | firmiamo.it

firmiamo.it è un marchio commerciale di Media Asset spa copyright 2010 - 2024

P.IVA 11305210012
Azienda certificata ISO 27001 numero: SNR 11572700/89/I
Azienda certificata ISO 9001 numero: SNR 59022611/89/Q

Informativa
Noi utilizziamo cookie o altri strumenti per finalità tecniche e, previo il tuo consenso, anche cookie o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per altre finalità (“interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell'esperienza”, “misurazione” e “targeting e pubblicità”) come specificato nella cookie policy.
Per quanto riguarda la pubblicità, noi e terze parti selezionate, potremmo trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto.
Per selezionare in modo analitico soltanto alcune finalità è possibile cliccare su “Personalizza”.
Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “Continua senza accettare” continuerai la navigazione del sito in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.