Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Petizione "Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo"

  • firme
    0 / 1000

    Creata da
    Beatrice Locatelli

  • petizione

    All’attenzione della Direttrice Didattica

    Dopo quasi due anni dall’inaugurazione, 25/05/2013, le attività della biblioteca sono decuplicate, abbiamo raggiunto più di 11.000 libri in 18 lingue diverse, prodotto 32 iniziative rivolte principalmente ai giovani di tutte le nazionalità edal quartiere, presentando scrittori e libri. Abbiamo una scuola d’ italiano con due corsi affollati: il primo livello A1 e A2 ed il secondo B1 B2, entrambi finalizzati all’esame del CTP 20, con cui abbiamo firmato un protocollo d’intesa; abbiamo ospitato 10 classi (Damiano Chiesa, Aldo Fabrizi, Puccini) per le mattinate in biblioteca e siamo prenotati per fare un cineforum a marzo con 4 classi del Rita Levi Montalcini. Abbiamo stipulato un altro protocollo d’intesa con “Ecologia Urbana” ed il parco dell’Appia Antica per far riscoprire, gratis, alle scuole ed al quartiere (e non solo), le cose belle che ci circondano. Tutto ciò però dipende da un fatto fondamentale: lo spazio. Uno spazio che ci manca.

    Abbiamo 4500 libri negli scatoloni in una sede del CESV e le donazioni continuano ad arrivare; le iniziative si fanno con le persone in piedi perché al massimo nella biblioteca possiamo sistemare36 sedie; le due classi della scuola di italiano stanno accampate intorno all’unico tavolo presente e non possono scrivere bene perché o entrano le sedie o i banchi e devono dividersi in 2 giorni; anche i bambini stanno abbastanza stretti e due classi ad uno stesso incontro non potranno mai partecipare.

    Questisono i motivi per cui chiediamo un ampliamento. Sotto la scuola c’ è una piccola città abbandonata, inutilizzata, in pieno degrado e noivogliamo rendere questo spazio, come abbiamo fatto con la biblioteca (abbiamo ancora le foto di come l’abbiamo trovata), fruibile al quartiere ed alle scuole. Un luogo dove l’intercultura sia uno scambio di opinioni e non muro contro muro. Se qualcuno vorrà darci una mano sarà più che benvenuto, ma crediamo che come ce l’abbiamo fatta la prima volta ce la possiamo fare anche una seconda.

    Il Municipio ci ha detto che è fondamentale che la scuola scriva una lettera di gradimento per il nostro operato e che non sia nostra intenzione prendere niente, spazi nel nostro caso, che interessino a voi, come scuola. Noi crediamo però che sia il nostro servizio e la nostra crescita qualcosa di importante e che possa interessarvi. Qualcosa che possa essere per la scuola ed i suoi studenti, un punto di ritrovo e di incontro, con iniziative culturali e creative a cui partecipare liberamente senza limiti d’età.

    Saluti

    Il Responsabile della Biblioteca Cittadini del Mondo

    Paolo Guerra

  • P. C. ha firmato la petizione 20 giorni fa
  • sara guttoriello ha firmato la petizione 20 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.