Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Allungate l'ospitata di Rufus Wainwright a Sanremo!

  • firme
    0 / 100000

    Creata da
    M. C.

  • petizione

    Nella serata di mercoledì 19 febbraio, al Festival di Sanremo è prevista la performance del cantante canadese

    Rufus Wainwright. L'artista si è più volte distinto per spettacoli e performance di elevatissima qualità musicale.

    Inoltre, il cantante è dotato di una sensibilità umana profonda, e proprio in questo senso molti testi delle sue canzoni sono un esempio di scrittura notevole, come Dinner at eight, Beauty (scritta per Linda Thompson) o Barcelona.

    Negli ultimi giorni, moltissime persone dotate di gusto musicale si sono dichiarate indignate e scandalizzate sui social network per la richiesta di annullare la presenza di Rufus al Festival, considerando ciò una provocazione verso la sensibilità musicale di molti telespettatori e un atto di propaganda che non tiene in considerazione i valori della musica.

    La RAI offre un servizio pubblico, e dovrebbe dimostrarsi particolarmente sensibile ai contenuti proposti nei propri programmi e al rispetto per i telespettatori. Oltretutto, come è ovvio, la televisione pubblica viene sovvenzionata dal canone, una tassa che tutti i cittadini sono tenuti a pagare. È semplicemente vergognoso che un telespettatore rischi di perdere l'esibizione di un artista di tale livello, considerato che paga le tasse per avere un servizio di qualità.

    Con questa iniziative, chiediamo alla presidente della RAI Anna Maria Tarantola (che è presidente della RAI, e che quindi dovrebbe avere a cuore il problema della qualità di ciò che si trasmette) e al direttore generale Luigi Gubitosi, di aumentare lo spazio dedicato a Rufus Wainwright. (Sarà cosa gradita se si farà altrettanto con Damien Rice).

    Cordialmente

    I sostenitori della buona musica

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.