Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Vogliamo mandare Matteo Salvini a casa

  • firme
    0 / 500000

    Creata da
    Sebastiano Rodio

  • petizione

    Al Presidente del Consiglio Matteo Renzi

    L'Euro Parlamentare e Segretario della Lega Nord Matteo Salvini ,quando intervistato nei Talk show italiani,mostra segni evidenti di razzismo violento nei confronti dei Rom e degli immigrati,questo suo esempio incita a molta gente che scende nelle piazze a manifestare con ogni forma di razzismo e violenza demagogica,cosa che in Italia è espressamente vietato dalla Legge Art.3.

    Per questo motivo chiediamo con grande forza alla politica italiana di intervenire per mandare questo politico a casa senza far ricoprire incarichi istituzionali o rappresentativi.

    La costituzione italiana condanna ogni forma di razzismo,
    e all'articolo 3 recita:
    "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali".
    E per cittadini si intendono anche quelli stranieri che si trovano nel nostro Paese.
    Ogni comportamento che, direttamente o indirettamente, comporti una distinzione, esclusione, restrizione o preferenza basata sulla razza, il colore, l'ascendenza, l'origine o la convinzione religiosa è considerato dalla legge italiana discriminatorio (art.42 del d.lgs. 286/98). Si tratta di un comportamento illegittimo anche se non è intenzionale, perché comunque distrugge o compromette il riconoscimento, il godimento o l'esercizio dei diritti umani e delle libertà fondamentali. Vista la gravità di tale fenomeno, la legge prevede delle pene molto dure, per i colpevoli.

    Secondo la legge n.654 del 1975 chi diffonde in qualsiasi modo idee fondate sulla superiorità o sull'odio razziale o etnico, ovvero incita a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi, è punito con la reclusione sino a tre anni.

    Mentre chiunque commette o incita a commettere atti di violenza o di provocazione alla violenza per gli stessi motivi, è punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni.

    Esistono, inoltre, norme che puniscono in modo più grave, con la reclusione da cinque a dodici anni e con una multa da € 1033.00 a 10.330.00, chiunque promuova, organizzi, diriga associazioni, movimenti o gruppi che perseguono finalità antidemocratiche proprie del partito fascista, minacciando o usando violenza quale metodo di lotta politica o propaganda.

    Chi fa propaganda per la costituzione di un'associazione, di un movimento o di un gruppo con finalità fasciste ovvero chi pubblicamente esalta esponenti, principi, fatti o metodi del fascismo, oppure le sue finalità antidemocratiche è punito con la reclusione da sei mesi a due anni e con la multa da € 206.00 a € 516.00.

  • Pino De vito ha firmato la petizione 15 giorni fa
  • elena amanzio ha firmato la petizione 20 giorni fa
  • Leo Chereches ha firmato la petizione 22 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.