Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Viabilità: il senso unico non è necessario !

  • firme
    0 / 500

    Creata da
    cristiano Banfi

  • petizione

    La sezione cittadina Lega Nord di Turate, propone la seguente petizione:

    Considerato che in più occasioni (consigli comunali e riunioni tematiche) attraverso i propri rappresentati sul territorio la Sezione Cittadina della Lega Nord ha ribadito a questa Amministrazione la necessità di evitare la modifica della viabilità odierna sul nostro territorio fino al completamento delle opere sostitutive dei passaggi a livello in comune con Gerenzano la cui realizzazione è a carico di Ferrovie Nord in accordo con Regione Lombardia;

    Dato atto che tale argomento è di pubblico interesse e deve essere adeguatamente trattato sia dal punto di vista tecnico-urbanistico che sociale;

    Riscontrato che con l'approvazione del Bilancio di Previsione 2018/2020 L'Amministrazione Comunale ha voluto finanziare una parte del PUT (Piano Urbano del Traffico) senza un reale e concreto progetto ad esso dedicato, che tenga conto del carico dei flussi di traffico di penetrazione su Turate aggiornati alla chiusura dei passaggi a livello in via Roma in comune con Gerenzano e alla apertura del nuovo sottopasso;

    Dato atto che nel piano delle opere pubbliche del triennio 2018/2020, si evidenzia la previsione di asfaltature e realizzazioni marciapiedi di strade interne all’abitato vie diverse compreso lotti PUT viabilità e ciclopedonali, ma non risulta chiaramente descritta e specificata la reale previsione di spesa del lotto o dei lotti PUT, cosicché non è specificatamente chiaro il piano delle vie interessate da tale studio;

    Con la presente petizione i sottoscritti firmatari chiedono all'Amministrazione Comunale di sospendere gli investimenti programmati volti a creare una viabilità a senso unico sulle Vie:

    - G. Garibaldi;

    - V. Emanuele;

    - G. Marconi;

    Si ritiene utile pertanto suggerire a codesta Amministrazione

    A) di valutare un' aggiornamento del Piano Urbano del Traffico con l'apertura del nuovo sottopasso alla ferrovia in comune con Gerenzano, che porterà significativi mutamenti nella viabilità e carichi di traffico per le Vie G. Mazzini, L. Cadorna, G. Gallilei;

    B) di sospendere investimenti per la viabilità a senso unico i centro al Paese e di destinare le risorse sulla possibile realizzazione del collegamento tra l'uscita del futuro sottopasso alla Via C.I.E.; collegamento possibile perché la strada campale è già in parte urbanizzata e la realizzazione della stessa è già contenuta nel Piano del Governo del Territorio approvato e vigente.

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.