Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Ubuntu. Sistema Operativo GRATUITO !!!

  • firme
    0 / 10000000

    Creata da
    G. A.

  • petizione

    La svolta comincia nel 2005, quando Microsoft Office viene sostituito da OpenOffice sui computer della forza di polizia nazionale francese, e procede poi con la progressiva introduzione di altri software liberi come Firefox e Thunderbird. Ma dopo l’exploit di Vista, i nostri cugini d’oltralpe cominciano ad installare Ubuntu come sistema operativo dei loro computer, e ad oggi 5000 workstation sono già state migrate a Ubuntu. Il risultato netto dell’operazione, finora, è un risparmio di 50 milioni di euro sul costo delle licenze e sulla manutenzione delle macchine, e una riduzione del budget destinato all’IT di ben il 70%, senza alcun impatto sulla operatività e produttività del comparto. Interessante e sottilmente ironica anche la dichiarazione dell’ufficiale francese sulle difficoltà incontrate nella migrazione:

    Passare da Windows ad Ubuntu si è dimostrato piuttosto agevole. Le due differenze principali sono le icone e i giochi. Ma i giochi non sono una priorità per noi.

    Ma il bello è ancora da venire. La Gendarmeria conta di installare Ubuntu su altre 10000 workstation entro il 2015 coinvolgendo tutte le 90000 macchine a disposizione. E al di là del “semplice” sistema operativo, l’obiettivo della polizia francese è quello di perseguire il supporto degli standard aperti, che garantiscono la piena interoperabilità tra le soluzioni di “vendor” diversi, e facilitano anche la gestione remota del software. 

    ADESSO anche in Russia, Windows dovrà essere sostituito con un sistema operativo “aperto” tipo Linux su tutti i computer del governo e di altri enti pubblici entro la fine del 2014...

    A quando una scelta similmente coraggiosa anche in Italia?

Informativa
Noi utilizziamo cookie o altri strumenti per finalità tecniche e, previo il tuo consenso, anche cookie o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per altre finalità (“interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell'esperienza”, “misurazione” e “targeting e pubblicità”) come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, noi e terze parti selezionate, potremmo trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto.

Per selezionare in modo analitico soltanto alcune finalità è possibile cliccare su “Personalizza”.

Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “Continua senza accettare” continuerai la navigazione del sito in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.