Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Talidomide: vittime prese in giro dalla burocrazia

  • firme
    0 / 2000

    Creata da
    Pietro Filippi

  • petizione

    Tra gli anni '50 e '60 il farmaco Talidomide veniva prescritto alle donne in gravidanza per alleviare i sintomi della nausea. Veniva venduto come un farmaco sicuro e rivoluzionario, ma si scoprì ben presto che non era nulla di tutto ciò: a causa del farmaco, almeno ventimila bambini in tutto il mondo nacquero senza braccia o senza gambe., senza contare tutti gli aborti che possono essere collegati alla sostanza.

    In Italia però venne venduto almeno fino agli anni '70, a causa della negligenza dello Stato che non costruì una rete di supporto e di comunicazione fra medici, farmacie e personale sanitario.

    Finalmente, dopo anni e anni di lotte da parte delle famiglie e delle vittime del farmaco killer, sono state approvate due leggi, prima nel 2009 e poi nel 2016, che riconoscono un'indennità alle vittime accertate del talidomide, senza bisogno di affrontare lunghi processi.

    Per applicare la riforma però serve un regolamento: ed è esattamente questo che tutte le vittime del Talidomine, centinaia di persone senza braccia, senza gambe, stanno aspettando.

    Senza quel regolamento la legge dovrà essere rifatta l'anno prossimo e allora chissà ancora quanto bisognerà aspettare prima che ne venga proposta una nuova.

    La burocrazia sta prendendo in giro le vittime dei farmaco killer che lo stesso Stato non ha saputo proteggere anni fa!

  • Enrico Magnelli ha firmato la petizione 07 ore fa
  • letizia balsamo ha firmato la petizione 19 giorni fa
  • Giuseppe Siciliano ha firmato la petizione 11 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.