Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Rosy Bindi Presidente della Repubblica Italiana

  • firme
    0 / 5000

    Creata da
    Adm Gufi Felici

  • petizione

    Noi siamo per l'elezione di Rosy Bindi a Presidente della Repubblica,

    la Pasionaria che sopravvive a Berlusconi e Renzi

    Sembra che potremmo essere prossimi alla nuova elezione del Presidente della Repubblica.

    Noi Gufi Felici giorni fa abbiamo lanciato un post su chi avessimo preferito come Presidente della Repubblica ed il nome di gran lunga più indicato è stato quello di una donna ed in particolare di Rosy Bindi.

    Rosy Bindi, formazione cattolica, Laureata in scienze politiche alla Luiss, ricercatrice in diritto amministrativo nella facoltà di Scienze Politiche a La Sapienza di Roma e poi nella facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Siena fino al 1989, era accanto a Vittorio Bachelet (del quale era assistente universitaria a Roma) nel momento del suo assassinio il 12 febbraio 1980.

    E’ stata parlamentare della Democrazia Cristiana, poi nel PPI, nella Margherita per nel 2007 essere tra le fondatrici del PD.

    E’ stata Europarlamentare all’inizio della carriera politica, Ministro della Sanità, forse il migliore di tutti i Ministri in questo settore, nel 1° governo Prodi e nel 1° e 2° governo D’Alema, Ministro delle Politiche per la famiglia nel secondo governo Prodi, attualmente Presidente della Commissione Antimafia.

    Questa nostra preferenza va ad una donna coraggiosa e sempre coerente, che il 7 ottobre 2009, durante una telefonata di Silvio Berlusconi alla trasmissione Porta a Porta, dedicata alla bocciatura del lodo Alfano, ha affermato di ritenere gravissime le affermazioni del presidente del Consiglio, secondo il quale il Presidente della Repubblica avrebbe dovuto usare la propria influenza sui giudici della Corte Costituzionale affinché passasse il vaglio di costituzionalità.

    Berlusconi ha in quella sede affermato : «Ravviso che lei è sempre più bella che intelligente», La Rosy Bindi, per nulla intimorita e forte della sua onestà intellettuale e della sua educazione ha replicato: «Sono una donna che non è a sua disposizione, e ritengo molto gravi le sue affermazioni».

    Donne come la Rosy Bindi rendono merito a tutte le donne ed è per questo che il Gruppo dei Gufi Felici intende proporre una petizione popolare per una raccolta firme sul suo nome alla carica di “Presidente della Repubblica Italiana”, non perché donna, come i tanti nomi che si sono fatti, ma in quanto Rosy Bindi “La Pasionaria”

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.