Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Riduciamo il numero delle regioni

  • firme
    0 / 500000

    Creata da
    GIANCARLO RAMAZZA

  • petizione

    Si viaggia verso l'abolizione delle Provincie, ma la suddivisione amministrativa più costosa e meno funzionale è quella delle regioni che in Italia sono troppe e non rispecchiano, in realtà, affinità culturali, storiche od economiche. Ne basterebbero la metà ricalcando, grossomodo, la suddivisione politica pre-unitaria.

    Le nuove regioni, senza necessariamente attenersi agli attuali confini amministrativi, dovrebbero essere grossomodo: Nord occidentale (Piemonte e Liguria); Nord orientale (Lombardia e Veneto) ; Centro orientale (Emilia-Marche) Centro occidentale (Toscana Umbria); Centro (Lazio-Abruzzo); Centro sud (Campania e Molise); Sud Orientale (Puglia e Basilicata); Sud Occidentale (Calabria e Sicilia); Sardegna.

    Dettaglio dei confini (Es: Piacenza dove?) e capitale da definire con la partecipazione popolare.

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.