Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • PER IL RIPRISTINO DEI TOTEM ASSOCIAZIONISMO A PISA

  • firme
    0 / 2000

    Creata da
    Valter Lorenzi

  • petizione

    I firmatari del presente appello ritengono errata e ingiusta la decisione di cancellare dal centro storico di Pisa il diritto d’informazione per l’associazionismo di base.

    La rimozione notturna dei totem da parte dell’Amministrazione comunale è un epilogo inconsueto di una vicenda iniziata nell’agosto scorso, quando gli uffici preposti avevano intimato alle associazioni che ne avevano di togliere questi spazi informativi.

    L’improvvisa accelerazione dell’iter burocratico, la mancanza di qualunque tentativo di mediazione e la scelta della linea dura da parte degli uffici preposti rompono ogni possibilità di confronto e dialogo con chi ha perso un diritto così importante. Allo scopo erano stati richiesti incontri al Sindaco e agli Assessori preposti i quali, in più occasioni, si sono dichiarati attenti e sensibili al mondo dell’Associazionismo. Ancor più grave il silenzio dell’Assessore alla Cultura e alla Partecipazione, che dovrebbe svolgere istituzionalmente il ruolo di paladino dei diritti di tutte le associazioni culturali cittadine.

    La questione appare tanto più eclatante perché avviene nel vivo di un confronto in commissione consiliare e in Consiglio Comunale sul tema, confronto proposto da forze politiche e singoli consiglieri.

    L’attuale Amministrazione Comunale, che spesso chiede al mondo dell’associazionismo la propria collaborazione con la messa a disposizione delle proprie strutture e l’opera gratuita di volontari per azioni d’intervento sociale in favore della popolazione (Paas, sportelli, mediazioni culturali, centri aggregativi, etc. ), non può poi agire di imperio su questioni dove possono e debbono essere trovate soluzioni condivise.

    Alla luce di questo provvedimento restrittivo, appare ancor più grave la totale assenza di informazioni e riferimenti sull’associazionismo nei nuovi totem multimediali installati nel frattempo dalla Giunta comunale nei soliti spazi dove prima erano installati quelli rimossi.

    Oltre alla questione del ripristino del diritto di informazione in centro storico con totem fissi e a titolo gratuito, cogliamo l’occasione per sollecitare la Giunta comunalead avviare un percorso che favorisca una agibilità complessiva per le oltre 600 basi associative presenti sul territorio comunale.

    Per questo i firmatari del presente appello chiedono al Sindaco e alla Giunta comunale di Pisa:

    1)Di aprire immediatamente un tavolo di confronto con le associazioni che sono state toccate direttamente da questo provvedimento di rimozione forzata dei totem e con tutto l’associazionismo pisano.

    2)Di cancellate sanzioni e costi per l'avvenuta rimozione forzosa dei totem.

    3)Di ripristinare nel nuovo Piano generale della pubblicità e delle pubbliche affissioni il diritto all’informazione per le Associazioni in centro storico, a titolo gratuito. Un diritto è tale se si può esercitare, nel rispetto di regole condivise senza essere limitato da costi o gabelle.

    4)Di prevedere un’adeguata informazione sulle attività del mondo associativo anche sui totem multimediali.

    5)Di costituire di un tavolo permanente di confronto per affrontare le principali questioni che riguardano il mondo associativo, per lo sviluppo della democrazia e la partecipazione (uso spazi pubblici, pubblicità eventi, apertura di nuove associazioni in centro, eccetera) ,questioni sicuramente utili a gestire al meglio fenomeni di aridità sociale, degrado e civile convivenza.

    Primi firmatari:

    Comitato territoriale ARCI Pisa, Una Città in Comune, Unione Sindacale di Base Fed. di Pisa, Progetto Rebeldìa, Rete dei Comunisti - Pisa, Elisabetta Zuccaro, Consigliera M5S Gianfranco Mannini, Consigliere M5S, Valeria Antoni Consigliera M5S, Ross@ Pisa, Circolo ARCI agorà Pisa,

    per adesioni: totemincentrostorico@libero.it

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.