Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • NO ALLA SPERIMENTAZIONE TERAPIA GENICA ANTI COVID-19 SUI MINORI PRESSO L'OSPEDALE BUZZI DI MILANO

  • firme
    0 / 10000

    Creata da
    Comitato Liberi Pensatori - Gaetano Rotondo - Fondatore e Comitato Cambio di Rotta - Andrea Leone - Fondatore

  • petizione

    NO ALLA SPERIMENTAZIONE TERAPIA GENICA SUI MINORI.

    All'ospedale Buzzi di Milano hanno iniziato a somministrare il farmaco *Sperimentale* per il *Covid-19* sui minori

    Tutti i maggiori esponenti del mondo scientifico si sono schierati contro tale sperimentazione genetica di massa tra cui il *Premio Nobel Luc Montagnier:*

    _" I bambini e i ragazzi non possono essere usati come cavie a titolo Sperimentale "_

    Rivogliamo un appello al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, affinché ritiri l'autorizzazione concessa all'ospedale Buzzi di effettuare *esperimenti* sui bambini.

    Invitiamo tutti i cittadini a partecipare al Flash Mob di Giovedi 01.03.2021 dalle ore 14.00 alle ore 17.00 di fronte all' ospedale Buzzi angolo via P. Marissig e a *firmare* la *Petizione* rivolta al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

    Il Dr. David Martin, ha conseguito la laurea (BA) presso il Goshen College, il Master in Scienze presso la Ball State University e il dottorato (PhD) presso l’Università della Virginia, dà una definizione esatta di questa terapia:
    “Usiamo il termine vaccino per infilare questa materia tra le eccezioni di salute pubblica, questo non è un vaccino. Questo è mRNA avvolto in un involucro di grasso che entra nella cellula, è un dispositivo medico progettato per stimolare una cellula umana, per iniziare a produrre un agente patogeno, non è un vaccino.
    I vaccini sono in realtà un termine legalmente definito nelle leggi sulla salute pubblica, secondo gli standard di CDC e FDA, in particolare, il vaccino deve stimolare sia l’immunità della persona che lo riceve ma deve anche interrompere la trasmissione, e questo vaccino non lo fa.
    Di più, come riferito dalla Genetista francese Alexandra Henrion-Caude, Direttrice dell’Unità di ricerca genetica ed epigenetica dell’Istituto francese di ricerca sanitaria e medica :
    somministrarlo ad individui sani è una follia. Veramente penso sia qualcosa di inconcepibile. Tenuto conto della versatilità della molecola RNA, della sua capacità di interagire con una moltitudine di molecole, della capacità di suddividersi in piccole sequenze è capace di produrre una serie di conseguenze sull’organismo.
    Per cui pensare di utilizzarlo su individui sani è una pura follia. Tra l’altro avevamo cercato nelle terapie VEGF (fattore di crescita dell’endotelio vascolare) di utilizzare l’RNA e non ci siamo ancora riusciti.

  • Monica Vitelli ha firmato la petizione 11 giorni fa
  • Margherita Eichberg ha firmato la petizione 14 giorni fa
  • Tiziana Moiola ha firmato la petizione 21 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.