Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • NO al taglio dei pini a San Terenzo e a Lerici

  • firme
    0 / 100

    Creata da
    Fabio Vistori

  • petizione

    Questa petizione nasce per raccogliere il dissenso nei confronti di progetti NON conservativi dei pini urbani SANI, presenti da oltre mezzo secolo in piazza Brusacà a Santerenzo e da più di 70 anni in piazza Cesare Battisti a Lerici.

    Gli alberi vanno tagliati solo quando sono malati e vengono classificati in una classe di pericolo tale per cui non ci siano le adeguate condizioni di sicurezza per i cittadini. Il dovere di chi amministra è, altrimenti, quello di manutenerli e tramandarli alle generazioni future.

    Lerici, al contrario del proprio capoluogo, non si è ancora dotata di un regolamento del verde urbano.

    Questo lascia un grado di discrezionalità eccessivo che permette alle amministrazioni di stabilire a braccio cosa sia conforme o meno alla storia dei luoghi che si vanno a modificare.

    I pini urbani di Lerici e Santerenzo rappresentano uno spaccato della storia e della cultura locale.

    Non rappresentano un “ostacolo alla visuale“ come è stato affermato, anzi, essi sono parte integrante del paesaggio e contribuiscono alla bellezza dei nostri luoghi tanto da apparire con le loro forme, a volte alte e slanciate, altre contorte e con le loro campie chiome, nei quadri di pittori celebri o in cartoline storiche.

    Un vero percorso partecipativo nel prendere decisioni così importanti, dovrebbe consentire la scelta tra più opzioni, il che è ben diverso dalla semplice presentazione di un progetto (che è un percorso unidirezionale).

    La nostra paura è che l'eliminazione dei pini di piazza Brusacà e piazza Cesare Battisti sia solo l'inizio di un percorso che porterà alla rimozione di tutti i pini urbani presenti sul territorio.

    Con questa petizione chiediamo pertanto all'amministrazione lericina, di integrare i pini nei progetti esistenti. Nessuno nega che le due piazze necessitino di una risistemazione per quel che riguarda la pavimentazione e le panchine, ma gli alberi possono tranquillamente rimanere al loro posto e continuare ad abbellire e fornire ombra a chi le frequenterà, cosa che l'impianto di eventuali nuove essenze arboree non garantirebbe per diversi anni a venire.

  • Sara Papini ha firmato la petizione 12 giorni fa
  • Carla Ferrari ha firmato la petizione 12 giorni fa
  • Benedetta Mora ha firmato la petizione 12 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.