Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • MODIFICA TEMPESTIVA DELL'ANTICOSTITUZIONALE ART. 403

  • firme
    0 / 5000

    Creata da
    Rita Rondinelli

  • petizione

    E' in discussione al Senato la modifica sostanziale dell'art. di epoca fascista n° 403 (DDL. S. 1726) che permette ai Servizi Sociali di decidere l'allontanamento di minori dalle loro famiglie:

    - contravvenendo al loro mandato di supporto e assistenza e non di giudizio e punizione

    - arrogandosi quindi compiti tipici dei Giudici e dei Tribunali, bypassandoli

    - di agire senza alcuna indagine preliminare e senza garantire alcun contraddittorio (fatto ILLEGALE nel nostro sistema giuridico, così come in ogni sistema democratico)

    - di attivarsi in base a semplici illazioni creando danni irreparabili e procurando sofferenze indicibili

    - attivando percorsi giudiziari dolorosissimi, lunghissimi e costosissimi.

    Non è accettabile in un Paese che si dice democratico e che ha firmato la Convenzione di New York consentire che un'assistente sociale sulla base spesso di un "sentito dire" non provato, non verificato, possa incidere così pesantemente nella vita di bambini e genitori da devastarne le vite e, nel mio caso, da farmi perdere ogni fiducia negli altri e nelle istituzioni che dovrebbero lavorare per i cittadini.

    Questi fatti non sono isolati ma quotidiani, spesso avvengono all'interno di faticosi percorsi di separazione, sfruttano in modo strumentale i bambini che sono carnefici inconsapevoli e insieme vittime sacrificali di persone senza scrupoli e senza umanità.

    A tutto questo va aggiunta una giustizia non giusta perché lenta (e in questi casi dove in ballo ci sono sentimenti e relazioni familiari la velocità di intervento fa la differenza tra un "passo falso" e un dramma inguaribile!), insensibile, disinteressata, assente, che demanda a costose consulenze tecniche l'analisi dei fatti senza considerare a priori le incongruenze, le dichiarazioni di quanti conoscono la situazione, l'assenza totale di prove oggettive, l'ascolto -dovuto- degli accusati, colpevoli a loro insaputa, ecc. ecc.

    E' un dramma collettivo. No, è uno schifo italiano!

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.