Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • MAI PIU' TELECRONACHE DI CRISTIANO RUIU!

  • firme
    0 / 100

    Creata da
    Mirko Cialanella

  • petizione

    Egregio Direttore Fabio Ravezzani,

    rappresentiamo la maggioranza del Popolo Rossonero, e non ne possiamo più degli atteggiamenti sprezzanti e del fango gettato ininterrottamente da Cristiano Ruiu contro la nuova Dirigenza del Milan ed i giocatori da questa acquistati.

    Fermo restando l'irrinunciabile diritto alla critica, che il Sig. Ruiu ha piena facoltà di esprimere con la massima libertà e autonomia, non possiamo più accettare le critiche preconcette, aprioristiche, violente e infamanti che questo signore, spesso partendo da assunti totalmente falsi, inventati, fuorvianti, "vomita" ad ogni sua apparizione televisiva su Top Calcio 24 e altre emittenti del gruppo Mediapason, contro il Milan e le sue componenti.

    Noi siamo Vostri telespettatori attenti e affezionati da anni, e non siamo certo un popolo becero, ottuso e maleducato, che spesso, a Top Calcio 24, Cristiano Ruiu, Gian Luca Rossi, e purtroppo anche Lei, Dott. Ravezzani, battezzate genericamente come "social", con quel tono sprezzante, disgustato, di superiorità, offendendo così indistintamente milioni di persone che hanno il solo torto di voler dire civilmente la loro con tutti i mezzi moderni di comunicazione a disposizione delle persone che non hanno un palco televisivo o giornalistico.

    Non siamo fermi ai piccioni viaggiatori o ai tram a cavalli, non siamo un popolo bue che accetta supinamente di ingollare il pappone che il padrone gli propina, e che un tempo gradivamo, se questo ormai sta diventando disgustoso e immangiabile.

    Riteniamo di avere anche noi il diritto, e per certi versi il dovere, da pubblico civile e qualificato quale pensiamo di essere, di manifestare il nostro vibrato e civile dissenso laddove abbiate esagerato in negativo, nella fattispecie con le telecronache del Milan in studio, affidate al signor Cristiano Ruiu.

    E' una cosa che sta andando avanti da mesi e che non riteniamo più tollerabile; il colmo è stato toccato il 19 ottobre scorso durante le telecronaca di Milan-AEK Atene di Europa League.

    Da una parte l'interista Gian Luca Rossi, che anziché fare la cronaca quando la palla era in possesso dei giocatori Greci, ha passato il tempo disinteressandosi delle azioni in campo, dedicandosi a denigrare sgradevolmente e in maniera per nulla simpatica o divertente il Milan, e dall'altra Ruiu, che avrebbe dovuto rappresentare la parte Milanista, che invece era assai più denigratorio, sprezzante, offensivo, verso la squadra che dice (ci permetta: FALSAMENTE) di tifare! Grottesco e inaccettabile!

    Intendiamoci, nessuno di noi pretende che Ruiu dica che è bello ciò che vede brutto, o che giochiamo bene se giochiamo male. Ma a tutto c'è un limite! Per tutti i 90 minuti di gioco questo signore, ad ogni tocco di palla di Bonucci, pronunciava il nome del Capitano del Milan con tono irridente e denigratorio; ripetiamo: ogni, volta, tutte le volte, solo verso e contro Bonucci. Qualcosa al limite della querela. Una sorta di versione televisiva dei "BUUUUU" razzistici! Sempre e contro un solo giocatore! Scandaloso, disgustoso, inaccettabile: questo va ben oltre il diritto alla cronaca e alla critica. Questo, Dott. Ravezzani, è diventato un vero e proprio linciaggio morale, intollerabile, e ormai assolutamente inascoltabile!

    E poi anche la ridicolizzazione di Andre Silva, dei giocatori "nuovi", insulti a Fassone e Mirabelli, prima, durante e dopo la telecronaca: BASTA!

    E' giunto il momento di dire BASTA! Non possiamo più tollerare ciò in silenzio, senza reagire!

    Non vogliamo generalizzare: presso la Vostra emittente abbiamo avuto e abbiamo il piacere di ascoltare Milanisti attenti e illuminati, come il grande Carlo Pogliani, Mauro Suma, Furio Fedele, Leonardo Martinelli. Gente che, se il caso, non lesina critiche, e dai quali tutti, ci sentiamo rappresentati.

    Apprezziamo anche esponenti del giornalismo con altre simpatie calcistiche, due nomi per tutti: Fabrizio Biasin e Luca Fausto Momblano, molto professionali, onesti, misurati, corretti. E portatori di notizie, VERE, prima dei loro stessi commenti. Da parte loro mai invenzioni o illazioni, ma solo fatti.

    Ma con Ruiu no. Se mai è stato non è più così. Ormai da troppo tempo.

    In questa persona, con l'avvento della nuova Proprietà Milanista, è avvenuta una trasformazione radicale (e, vogliamo dire, incomprensibile, perché preferiamo non riportare quello che abbiamo dedotto da questo radicale voltafaccia...), che lo ha portato di fatto ad essere il primo, feroce, sprezzante, monotematico, ANTIMILANISTA in studio! Una vera follia, un vero controsenso, che Lei assegni proprio a lui la gestione delle telecronache del Milan!

    Molti di noi Vi hanno, in conseguenza di ciò, bocciati definitivamente, genericamente disprezzati e già abbandonati. Ma noi non abbiamo ancora compiuto questo passo, vorremmo ancora salvarVi, ma solo se saprete fare un passo indietro fondamentale:

    TOGLIERE A RUIU LE TELECRONACHE DEL MILAN.

    Se proprio volete, fategli fare il "secondo", l'altro, quello che nelle telecronache delle partite in cui gioca il Milan, racconta l'altra squadra. L'ANTIMILANISTA, appunto; ruolo che purtroppo ormai gli si attaglia alla perfezione. In quello studio è più ANTIMILANISTA lui di gente che odia il Milan da anni, come Rossi o Caronni, e non è una battuta, ma una constatazione!

    Siamo contenti se i dati d'ascolto delle Vostre trasmissioni sono confortanti, ma una volta si badava anche agli indici di gradimento, e ormai quello verso Ruiu, da parte del 90% dei vostri telespettatori, è inesorabilmente giunto alla fine, dobbiamo purtroppo parlare di assoluto SGRADIMENTO.

    Ci fu un tempo, quando da Voi si parlava di Milan, in cui ci faceva piacere avere uno come Ruiu a difendere le nostre ragioni, sia pur criticandolo, quando fosse il caso. Ma oggi la situazione è grottesca: i Milanisti quando c'è Ruiu sono ormai infastiditi, offesi, cambiano canale o si rodono il fegato ad ascoltarlo. Non ci rappresenta più. Non siamo più disposti a sentir parlare del Milan da una persona piena di odio e pregiudizi per i nostri colori, che esulta solo per i gol dei giocatori della vecchia gestione, e rimane immobile o quasi se segnano "gli altri nostri"... Ma stiamo scherzando?? Mai un incoraggiamento, un commento positivo per i nuovi, che hanno la sola colpa di essere stati acquistati da una proprietà sgradita a questa persona!

    Noi non siamo Milanisti a compartimenti stagni e secondo convenienza, come il signor Ruiu. Noi siamo Milanisti a 360°, lo siamo sempre, gioiamo per qualsiasi nostro giocatore segni, non gufiamo o denigriamo i nostri giocatori per motivi personali come Ruiu! Non tacciamo quando questi giocatori giocano bene o fanno tanti gol (vedi Andre Silva in EL), trovando la parola solo per denigrarli se sbagliano un tiro!

    No, caro Dott. Ravezzani, la misura è colma, Ruiu è ormai il primo ANTIMILANISTA in quello studio, se ne faccia una ragione, ne prenda atto definitivamente. Ruiu ormai tifa per il fallimento della società, per il non raggiungimento dei risultati sportivi, al solo scopo di poter dire "Ve l'avevo detto", non gli interessa niente altro. Men che meno che QUESTO Milan vinca. In cui lui non si riconosce, come noi non ci riconosciamo in lui.

    Noi siamo tifosi che hanno vissuto con onore e dignità la B, siamo tra i famosi 50.000 di Milan-Cavese, siamo quelli che ci sono sempre e comunque, anche in tempi di vacche magre, anche se i proprietari sono i Farina o i Buticchi, anche se sono Cinesi o Americani. La maglia è la maglia, la tiferemo sempre, le nostre critiche non mancheranno, se è il caso, ma non saranno mai preconcette e pregiudiziali. E soprattutto l'incoraggiamento ci sarà sempre.

    NOI NON REMEREMO MAI CONTRO IL MILAN, COME Ruiu.

    Lei è una persona intelligente, Dott. Ravezzani, capisca che per noi non è più accettabile essere rappresentati da questa persona. Se perdurerà a volercelo imporre, sarebbe come imporre un bestemmiatore ai fedeli raccolti in preghiera in chiesa: si renda conto che ormai questa cosa non è più da noi Milanisti tollerabile, e operi un cambiamento per il bene di tutti. Lei ha la facoltà, l'autorità, l'intelligenza e l'equilibrio per farlo. Confidiamo in Lei, per restare tra i vostri telespettatori fedelissimi, e non dover scegliere di abbandonarVi, una volta e per sempre.

    Grazie per averci ascoltato, Direttore, distinti saluti

    La maggioranza del Popolo Rossonero

  • Marco Valenza ha firmato la petizione 30 giorni fa
  • Cecilia Grazia ha firmato la petizione 25 giorni fa
  • manuel pillonetto ha firmato la petizione 13 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.