Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • IO STO CON THEA

  • firme
    0 / 500

    Creata da
    G. M.

  • petizione

    Thea Valentina Gardelin, 53 anni, fino a ieri aveva un lavoro ... mai pagato!!!

    Thea, attivista dei diritti umani, Dr Clown per passione, ha deciso dallo scorso ottobre di trasferirsi in provincia dell’Aquila per poter vivere e dimostrare la sua vicinanza alla popolazione di Amatrice. Nel 2016, grazie a diverse missioni organizzate da Dr Clown Italia (associazione di volontariato impegnata nell’animazione nelle corsie ospedaliere e zone disagiate) ha conosciuto degli amici amatriciani e da lì ne è nata una rete di iniziative per il territorio e di amicizie in cui Thea ha creduto. Ha deciso dunque di trasferirsi col lavoro, mettendo momentaneamente in stand-by la sua attività di interprete e traduttrice, e ha ottenuto, con regolare contratto di lavorare, presso l’Istituto Tecnico Scientifico Bafile dell’Aquila. Ha trovato casa vicino a L’Aquila e poco lontano da Amatrice. Il suo incarico era quello di insegnante di INGLESE, lavoro che ha portato avanti con passione e costanza, cosa che le è stato ampiamente riconosciuto da colleghe e genitori. Il contratto prevedeva due trance di pagamento, una entro il 20 febbraio 2018 e l’altra entro il 30 giugno 2018, salvo fondi disponibili. La prima rata non è ancora stata versata e lo stesso trattamento si teme sarà riservato alla seconda trance. Thea ha più volte tentato di contattare sia il dirigente comunale preposto, che il sindaco dell’Aquila, Dr. Pierluigi Biondi, ma ad oggi nessuno dei due le ha dato risposta in merito.

    Porta la data di venerdì 8 giugno, la segnalazione di Thea presso il difensore civico dell’Aquila.

    Thea ha diritto e bisogno di ricevere i soldi per cui ha prestato il suo servizio. Se questo non avverrà a breve sarà costretta a lasciare una terra a cui sta dedicando tempo e passione, a lasciare persone che contano sulla sua azione di volontariato per portare avanti proposte che sostengono le popolazioni già duramente colpite dal terremoto.

    Chiedo a tutte le persone che credono nell’azione sociale di stare vicino a una grande donna che ha deciso di vivere la vicinanza e la solidarietà con azioni concrete.

    Thea Valentina Gardellin ha diritto al suo stipendio. Thea non sei sola, la tua comunità ti vuole bene.

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.