Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • In india tolgono l’utero alle donne per farle lavorare di più

  • firme
    0 / 10000

    Creata da
    Angelica Freccia

  • petizione

    Ogni anno, decine di migliaia di donne sono sottoposte ad interventi chirurgici pericolosissimi ed illegali.
    Se sei donna, non puoi perdere nemmeno un giorno di lavoro, quindi sei costretta ad accettare: via l’utero per il lavoro.
    Purtroppo, la maggior parte delle donne deve sottoporsi allo strappamento dell’utero a causa dell’estrema povertà. Tutto ciò perché il ciclo mestruale è, in molti paesi asiatici soprattutto, ancora un tabù: le donne sono considerate impure e ci si tiene a netta distanza. Questo, però, impedirebbe loro di lavorare, senza contare che avere dolori mestruali potrebbe, in ogni modo, calare la produttività.

    Ma tutto questo non è affatto vero!
    La maggior parte delle donne ha meno di 40 anni e alcune hanno ancora 20 anni e in tante dicono che la loro salute è peggiorata da quando hanno subito l’intervento chirurgico. Migliaia di donne sono morte durante gli interventi o dopo, a causa di infezioni; altre non hanno potuto più lavorare, date le conseguenze di questa barbarie: vertigini, dolori, depressione, ecc.

    Chiediamo venga messo un punto a queste pratiche!

  • Maurizia Bianchi ha firmato la petizione un giorno fa
  • Caterina Lazzerini ha firmato la petizione 3 giorni fa
  • Carmen Sabetti ha firmato la petizione 4 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.