Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • IL VENEZIA CALCIO DEVE TORNARE NEROVERDE

  • firme
    0 / 5000

    Creata da
    Associazione-Cuore NeroVerde

  • petizione

    Venezia nel calcio ha una sua identità ed è NeroVerde

    Firma la carta valori per sostenere un Venezia NeroVerde!!!

    In questi giorni sta per rinascere una società che intende rappresentare Venezia nel calcio. A questo fine Cuore Neroverde, anche alla luce di alcune imbarazzanti dichiarazioni che si leggono sui giornali, declina una Carta Valori imprescindibile per chi intenda utilizzare il glorioso nome VENEZIA nel calcio.

    Cuore Neroverde si fa con questa Carta Valori latore dei desiderata di tutti quei tifosi, ovvero la stragrande maggioranza di chi negli anni ha seguito e segue il calcio a Venezia, che nel tempo hanno combattuto per il mantenimento delle tradizioni neroverdi, ovvero i festeggiamenti del 14 dicembre, il ricordo della vittoria della Coppa Italia, la difesa dei colori neroverdi, l'ideale di un Penzo restaurato e in grado di porsi come stadio gioiello unico di una città unica com'è Venezia.

    I tifosi del Venezia, quelli cioè che al Penzo per decenni hanno tifato e tifano FORZA VENEZIA sono stati, almeno fino a prima del cambio del nome in UNIONE VENEZIA, la larga maggioranza degli spettatori presenti allo stadio, a cui vanno aggiunti i tantissimi che creando e seguendo altre realtà neroverdi in questi ultimi anni non hanno mai voluto accettare l'aggiunta dell'arancione discendente dalla fusione per incorporazione avvenuta nel 1987, quando l'allora presidente del Calcio Venezia Maurizio Zamparini, acquistò e incorporò, senza alcuna pretesa di parità, il Calcio Mestre. Operazione che Zamparini ha più volte negli anni pubblicamente dichiarato essere stata un madornale errore.

    Da allora ad oggi le discussioni su nome e colori sono state infinite, raggiungendo situazioni parossistiche che sono tristemente arrivate alla cronaca nazionale. Seppur con la parentesi felice di alcuni anni in serie B e in serie A, la mancanza di chiarezza sull'identità della squadra ha portato nel tempo ad una frattura insanabile nella tifoseria, frattura oggi esplosa in tutta la sua evidenza. Inoltre dopo la partenza di Zamparini la società ha vissuto una sequela di fallimenti ed un crescente disinteresse del pubblico verso una squadra dall'identità confusa.

    Chiediamo quindi al Sindaco di Venezia e a chiunque voglia ricostituire l'identità del calcio Venezia di prendere atto e tutelare l'esistenza delle due storiche identità sportive presenti nel territorio comunale: quella del Venezia 1907 neroverde al Penzo, e quella del Mestre 1929 arancione al Baracca, dando via libera allo spirito autentico delle tifoserie calcistiche, su cui non devono gravare aspirazioni o obiettivi politici come il richiamo ad una presunta metropolitaneità che è un concetto amministrativo che nulla a che vedere con la passione sportiva. In questo senso si deve anche riconoscere che c'è una tifoseria “Veneziamestre 1987” che si è dichiarata per sempre fedele a questa diversa e alternativa denominazione e identità e che ha diritto di essere rappresentata da una sua peculiare squadra di calcio.

    Qualunque società che voglia oggi rappresentare il glorioso nome di VENEZIA nel calcio deve quindi avere come obiettivo il rispetto dell'identità sportiva veneziana che è declinata nella seguente Carta Valori:

    1) il nome societario deve essere VENEZIA, il marchio sportivo è di proprietà dell'Avvocato Gianalberto Scarpa Basteri, vicepresidente di Cuore Neroverde, che è disposto a concederne l'utilizzo a chi rispetterà i simboli autentici

    2) i colori devono essere quelli storici: neroverde

    3) simbolo il leone di San Marco

    4) si deve giocare al Penzo

    5) il tifo allo stadio dev'essere per il VENEZIA, non per altre identità che possano ingenerare confusione

    6) l'arancione deve essere lasciato godere esclusivamente a chi rappresenta l'identità mestrina, ovvero il rinato calcio Mestre

  • Giovanni Fucci ha firmato la petizione un giorno fa
  • M. G. ha firmato la petizione 4 giorni fa
  • Massimo Zannoni ha firmato la petizione 11 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.