Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Firma per il trasporto treno sicuro a Milano

  • firme
    0 / 5000

    Creata da
    Ivan Laconi

  • petizione

    I treni si sa, sono un metodo ben fatto a Milano, collega molti centri alla Metropoli, e pure, in alcuni casi comporta molte anomalie che potrebbero essere risolte senza troppa fatica..

    Non tanto la questione dei ritardi, quello può essere causato da qualsiasi cosa, l'importante che il treno arrivi e nessuno rimanga a piedi... Ma i problemi sulla sicurezza e del viaggio notturno sono ancora molto indietro rispetto ai paesi del mondo, per quanto riguarda i suburbani, che collegano i paesi della metropoli, e porta a casa i suoi lavoratori notturni e i cittadini...

    Ho voluto elencare quel che secondo me potrebbe essere un'evoluzione per le persone della nostra città, e che possa essere di esempio non solo per le altre metropoli Italiane... Ma anche del mondo.

    1) Il problema principale è la sicurezza, ad un certo orario della sera, gli individui che salgono sui vagoni possono essere davvero pericolosi, si parla di un numero crescente di ubriachi, teppisti del sabato sera, ragazzi giovani che tirano pugni ai vagoni e salgono SEMPRE senza biglietto. Anche molti stranieri salgono senza biglietto, spostandosi da un vagone all'altro, e da un treno all'altro.

    Spesso si ha la sensazione di essere i soli ad aver preso il biglietto, il controllore non passa quasi mai, specie sulla linea S5, S6, di trenord.

    Molti fumano nei vagoni, gridano, litigano e bevono alcol, ricordiamoci che ultimamente sono successi casi di cronca molto sconvolgenti nei nostri treni, e molte persone cominciano ad avere paura di questo!

    Bisognerebbe in questo caso, aumentare la sicurezza sui treni, a qualsiasi orario, specie quello serale, un cabinato di polizia... Attivo, per ogni stazione dei paesi di milano con più di 12 mila abitanti... Impossibilità di salire sui treni se non si è in possesso di un biglietto! Sarebbe utile mettere delle porte elettriche, che si aprono solo poggiando il biglietto sopra un apposito sensore! E permettono di sostare nella zona treni... Come accade in stazione centrale.

    In questo modo i passeggeri che aspettano il treno la sera, possono sentirsi al sicuro, una volta valcata la porta della stazione, e le strutture non devono avere passaggi secondari, ed essere chiuse per evitare l'ingresso alle persone pericolose.

    Zero ingressi a persone senza biglietto, significa aumentare i rientri all'azienda ferroviaria!

    2) I treni notturni sono una grande esigenza per tutti i lavoratori e tira tardi onesti e civili, dalla mezzanotte in poi, un treno ogni ora... Per permettere ai cittadini di potersi muovere senza ansie e senza auto, per evitare l'inquinamento e gli ingorghi del traffico. La notte è sempre difficile da poter gestire, dopo la mezzanotte si rischia di rimanere bloccati in posti o paesi che non offrono servizi di alcun tipo, il distacco dal primo treno è troppo... Sei ore dalla mezzanotte, e si è costretti a chiamare un taxi molto costoso o dormire in un costoso hotel... Sempre se il posto ne ha uno!

    Un treno alla 1:30, alle 2:30, e alle 3:30... Per permettere a tutti di tornare nei proprio paesi e nelle proprie case, si ridurrebbe il rischio di atti pericolosi contro persone innocenti in giro per le città!

    3) una alternativa forse un po più costosa, è il NIGHT SLEEP, o NIGHT HOTEL, costruiti proprio vicino alla stazione o a qualche metro più in la, con una spesa di massimo 7 euro, è possibile dormire in una piccola stanza, riscaldata in inverno, con prese per il cellulare e un servizio wifi... Per quelle persone che dopo la mezzanotte non sanno come tornare! Un numero limitato di stanze, per sostenere i costi... Con 10 massimo 12 stanzette letto... Un numero giusto, e l'ingresso, deve essere riservato esclusivamente a chi possiede un biglietto del treno, ancora da timbrare...

    4) Una voce guida funzionante, tabelloni delle fermate più luminosi e visibili, un monitor che mostra il tragitto e una scritta che annuncia la prossima fermata...

    Esistono già, ma non funzionano, di notte bisogna sempre stare attenti a dove si va a finire, e a dove ci si ferma, tutto risulta scuro e molte fermate non sono illuminate e ben visibili dai passeggeri...

    Come possiamo notare i punti riguardano la sicurezza, e il viaggio notturno, la sicurezza e la paura dei viaggiatori serali è un punto da non sottovalutare in nessun modo, e bisogna prendere in seria considerazione di creare un luogo di viaggio piacevole, sicuro, ed efficente...

    Rendere la nostra città un luogo dove potersi muovere a qualsiasi ora della nostra vita, con sicurezza, sorrisi e voglia di muoversi...

  • Silvia Natta ha firmato la petizione 7 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.