Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • FERMIAMO LE MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI! FIRMA LA PETIZIONE!

  • firme
    0 / 10000

    Creata da
    Amref Health Africa

  • petizione

    La mutilazione genitale femminile è una pratica tradizionale che comporta la rimozione parziale o totale dei genitali esterni femminili. La mutilazione è una ferita che non si rimargina mai, una grave violenza inflitta a bambine e ragazze. Oltre ai danni fisici e ai tanti rischi per la salute - tra cui quello di morire! - provoca profonde ferite interiori.

    In Africa 3 milioni di ragazze sono a rischio mutilazione ogni anno.

    Dobbiamo fermare questa pratica e per farlo abbiamo bisogno anche del tuo sostegno!

    Ad oggi Amref Health Africa ha salvato oltre 16.000 bambine grazie ai Riti di Passaggio Alternativi, senza alcun "taglio", in modo che le bambine possano completare la loro istruzione ed evitare di diventare spose bambine.

    Ma dobbiamo fare di più. Vogliamo salvarle tutte.

    Dobbiamo essere in tanti per vincere questa difficile battaglia.

    Firma la petizione, unisciti a noi!

    *Amref in accordo con l’ Anti FGM Board del Kenya raccoglie firme per chiedere una maggiore mobilitazione del Ministero della Salute del Kenya per combattere le mutilazioni.

    Nice Nailantei Leng’ete, ambasciatrice Amref contro le mutilazioni genitali femminili, è stata inserita nella classifica annuale del TIME sulle 100 persone più influenti del pianeta.

    Giovane donna Maasai, Nice ha sfidato le norme sociali di una comunità dominata dagli uomini, nel tentativo di porre fine alla pratica dannosa delle mutilazioni genitali femminili. Attraverso i suoi sforzi e con il sostegno di Amref Health Africa, Nice ha educato anziani, ragazzi e giovani uomini (noti come Moran) nella sua comunità, ha trasmesso loro conoscenze nuove sulla salute sessuale e riproduttiva e diritti. Con il passare del tempo, i Moran l’hanno accettata come leader, cosa che le ha permesso di iniziare a lavorare con donne, ragazze, Moran, leader culturali e anziani, tutti i membri della comunità, per eliminare la pratica delle mutilazioni e sostituirla con Riti di Passaggio Alternativi per le ragazze, che mantengono vivo lo spirito della la celebrazione culturale della transizione all'età adulta ma senza il taglio.

    Oggi, Nice è una rispettata rappresentante della comunità e un giovane leader mondiale. Nel febbraio 2018 è stata scelta come Women Deliver Young Leader - tra soli 300 giovani provenienti da tutto il mondo. Nel marzo 2018, a Nice è stato assegnato il premio Annemarie Madison. Vincitrice del Mandela Washington Fellowship 2016 per giovani leader africani e del premio Inspirational Woman of the Year 2015 del Governo kenyota, Nice è stata scelta come innovative change maker, agente di cambiamento innovativo, per promuovere l'uguaglianza di genere.

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.