Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • FERMARE IMMEDIATAMENTE LA CAMPAGNA VACCINALE E RIMOZIONE DELLO STATO DI EMERGENZA

  • firme
    0 / 10000000

    Creata da
    Mauro Bertoli

  • petizione

    A seguito della raccolta di una lunga serie di prove e testimonianze che confermano la mancanza di motivazioni per prorogare lo Stato di emergenza per la pandemia del Sars Cov2, a seguito della pubblicazione sulla pagina Facebook “Italia in coma” di materiale che conferma quanto detto, chiedo la sospensione immediata dello stato d’emergenza e la conseguente campagna vaccinale! A seguito delle contraddizioni dell’Aifa e del Signor Mario Draghi, che dimostrano la mancanza di certezza sull'efficacia dei vaccini, dati sui contagi e sui morti falsati da Pcr inaffidabili, la conferma dell’efficacia di varie cure e un’efficace prevenzione dal virus Sars Cov2, si chiede il ritorno immediato alla normalità, partendo dalle cure domiciliari dei pazienti. Con l'insistenza nella pubblicazione di false informazioni e spesso contraddittorie dei Media nazionali con la complicità di un grande numero di giornalisti, si è indotto per mesi la popolazione italiana a credere a spaventose realtà false o modificate, spingendoli a vaccinarsi, causando in tanti vaccinati gravi conseguenze di salute, riconducibili alla stessa vaccinazione. In molti casi purtroppo persino il decesso, se pur non ufficialmente provabile.

  • Maria Bono ha firmato la petizione 7 giorni fa
  • Deanna Sabbioni ha firmato la petizione 10 giorni fa
  • Gabriele Somale ha firmato la petizione 14 giorni fa
  • firmiamo.it è un marchio commerciale di Media Asset spa copyright 2010 - 2022
    P.IVA 11305210012
    Azienda certificata ISO 27001 numero: SNR 11572700/89/I
    Azienda certificata ISO 9001 numero: SNR 59022611/89/Q
  • privacy
  • termini e condizioni

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.