Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • edubuntu nella scuola media mazzini

  • firme
    0 / 50

    Creata da
    L. F.

  • petizione

    Ciao con questo post cerco di mettermi in contatto con tutti i prof e gli alunni della scuola Mazzini di Colleferro vorrei parlare della nostra sala informatica noi ragazzi abbiamo a disposizione una quindicina di pc con installato windows xp sistema operativo che è scaduto l’ 8 aprile di quest anno e a smesso di ricevere aggiornamenti diventando meno sicuro di quanto sia mai stato poi non vi siete stancati deille schermate blu di errore ,dei blocchi e degli errori io sono stanco poi voi non sapete che per non essere spiati su quei pc non basta disattivare capturix.exe cosi le prof non vedono quello che fate la veruita è cche quei pc sono pieni di spyware che vi fotografano dalla webcam e inviano le foto a gente losca io non ve l’ ho detto prima per non spaventarvi io ho la soluzione linux nello specifico edubuntu http://www.ubuntu-it.org/derivate/edubuntu vediamo nello specifico che vantaggi porteranno al nostro istituto 1la scuola non dovra piu pagare il costo della licenz windows e office visto che edubuntu e liberoffice sono gratis e per sempre 2 edubuntu è in tutte le lingue anche italiano naturalmente ma anche tedesco inglese francese ecc cosi se viene uno alunno straniero puo cambiare la lingua al sistema in modo da capire meglio 3edubuntu e tutte le distro linux non anno virus o ne hanno pochissimi 4 gia dall installazione edubuntu a tutti i programmi di cui la scuola a bisogno 5 se ce bisogno di un qualunque software ce uno store dove scaricarli basta cercare scaricare e l’ installazione avverra automaticamente 6 con edubuntu gli aggiornamenti sono piu semplici bastra un click per aggiornare l’ intero sistema dal kernel al broswer firefox 7 la parte piu importante secondo me quella etica cioe linux oltre a essere gratis e anche libero percio tutti possono vedere come è fatto poi di conseguenza tutti i formati sono liberi percio sono sempre leggibili molte volte e sucesso nella publica amministrazione che un file andava perso perche scritto in un formato non supportato in linux non puo succedere esempio l 8 aprile insieme a xp anche ms office 2003 se ne e andato e fra qualche anno tutti i file fatti con esso non saranno piu leggibili poi voglio dire anche secondo voi perche in tutte le scuole ce solo xp perche la microsoft rilascia a basso prezzo le sue licenze alle scuole ad esempio 50 euro al posto di 120 ma non lo fa per beneficenza ma perche sa che il ragazzo che usera quel sistema ne sara assuefatto e come con la droga dopo per usarlo a casa si che dovra sborsare un sacco di soldi percio non è beneficenza ma è marketing 8 linux funziona bene anche su vecchi pc percio e possibile mantenere l' hardware per parecchio tempo senza cosi spendere soldi per cambiare pc ogni 3 anni 9 linux aiuta l’ italia si avete capito bene microsoft risiede in america e percio se comprate una licenza windows i soldi vanno in america e non restano in italia linux essendo gratis non fa uscire denaro dall italia e di conseguenz quel denaro puo essere usato per uscire dalla crisi ad esempio 10 come diciamo noi linuxiani linux è il tuo antivirus in poche parole non ce bisogno di antivirus su linux e percio non bisogna pagare la licenza per l’ antivirus e come sappiamo senza antivirus si va piu veloci perche non ce niente che ci ferma.
    voglio publicare anche i problemi che affronteremo che sono tutti dovuti all' uomo:
    Purtroppo, la strada per l'adozione di Linux è lunga e, specie all'inizio, irta di difficoltà. Occorre essere consapevoli di tutti gli ostacoli prima di lanciarsi in battaglie contro i mulini a vento.

    Inerzia: gli esseri umani tendono ad adagiarsi sull'esistente. Per questo motivo, tutte le volte che si propongono novità o cambiamenti di abitudini consolidate, ci si sente dire da colleghi e tecnici: ``Perché mai, dato che il prodotto X lo fa già?''; oppure ``Benissimo, fate pure: io non ne so nulla né voglio capirci nulla.''
    Burocrazia: anche se, negli ultimi anni, qualcosa è cambiato, l'assetto burocratico della pubblica amministrazione non va per nulla sottovalutato. L'acquisto di un calcolatore, la realizzazione di una rete interna, la connessione a Internet significano pratiche che possono richiedere decine di passaggi, tre preventivi a tre diverse ditte, l'approvazione da parte del dirigente scolastico e di quello amministrativo, del collegio dei docenti, del consiglio d'istituto...
    Assistenza tecnica: il software commerciale fa dell'assistenza e del supporto uno dei suoi cavalli di battaglia. Di fatto, però, ben pochi telefonano all'help desk Microsoft per sapere come funziona il copia e incolla. Nel caso del software libero, o Open Source, lo stato attuale è molto diverso: spesso le istruzioni sono parziali e approssimative; possono verificarsi incompatibilità impreviste e improvvise. In situazioni come queste capita di trovarsi a terra. Tutti i problemi (o quasi) possono essere risolti chiedendo aiuto su Internet, ma al prezzo di dover attendere 1-2 giorni per trovare una soluzione.
    Ignoranza: purtroppo, la stragrande maggioranza degli operatori di settore conosce poco o nulla di Linux e degli argomenti correlati. I tecnici di laboratorio di solito sanno qualcosa di Windows, ma nulla di Internet, di reti, di Unix, e di molto altro. Tra i rivenditori e tra chi garantisce l'assistenza esterna la situazione è più o meno la stessa. Molti ignorano perfino che esiste la possibilità di vendere computer senza Windows preinstallato.
    Richiesta di prodotto ``mainstream'': si tratta della argomentazione forse più insistente, e alla quale è più difficile rispondere. Alla possibilità di lavorare con Linux si obietta che "tutti usano Windows'' (oppure Office, Photoshop, NT... fate voi); quindi, è opportuno che i ragazzi imparino i prodotti standard, e non qualche altra, oscura, "seconda scelta''. Il punto essenziale è, invece, che occorre insegnare le funzionalità dei programmi, senza ridurre gli studenti a puri esecutori di comandi. Lo scopo della scuola non è addestrare, ma formare ed istruire.
    Mancata percezione dei vantaggi: un ostacolo molto grave all'introduzione di Linux nella scuola, anche se spesso inespresso, è la mancaza della percezione dei vantaggi da parte dell'amministrazione e dell'utenza. Si tratta di un problema di marketing interno difficilmente risolvibile.

    Con questo ho finito allora professori che ne pensate di passare ad edubuntu e soprattutto alunni della scuola Mazzini firmate questa petizione perche una persona non puo sconfiggere una multinazionale ma tutti in sieme ce la faremo grazie condividete e commentate per aggiungere altro grazie

    mi scuso per gli errori grammaticali se ci dovessero essere.

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.