Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Difendiamo la nostra liberta'! vogliamo giustizia

  • firme
    0 / 20000

    Creata da
    Lucio Andriani

  • petizione

    Il padre la faceva dormire sul marciapiede - Secondo la ricostruzione fatta dal Gip di Reggio Emilia, Shabbar Abbas, il padre di Saman, aveva impedito alla figlia di andare alle scuole superiori, "spesso la chiudeva fuori casa obbligandola a dormire sul marciapiede" e, "in ultimo, voleva costringerla tornare in Pakistan per sposare un cugino".
    Il 22 aprile l'ultima denuncia - Nonostante il parere contrario dei servizi social l'11 aprile Saman era tornata a casa per recuperare i suoi documenti, dopo che da novembre era stata in una comunità protetta. Ma il 22 aprile si è rivolta ancora una volta ai carabinieri per denunciare i genitori che non volevano consegnarglieli e cercavano di costringerla a un matrimonio combinato.


    Lite e urla coi genitori: "Dammi i documenti" - La sera del 30 aprile, poi, la 18enne aveva tentato di fuggire e ha avuto una violenta lite con i genitori. "Dammi i documenti", ha detto Saman al padre. Lui le ha chiesto se voleva sposare qualcuno e lei ha risposto che voleva solo andare via. Poi ha preso le sue cose ed è fuggita. Il genitore allora ha chiamato lo zio perché la riportasse a casa. Lo zio poi è tornato, dicendo che tutto era sistemato. Il 5 maggio l'assenza della giovane e dei genitori, partiti per il Pakistan il primo maggio, è stata scoperta quando i militari sono andati a fare una perquisizione nella casa, proprio con l'obiettivo di recuperare i documenti.

     

    FIRMIAMO LA PETIZIONE AFFINCHE' VENGA FATTA GIUSTIZIA PER LA POVERA ABBAS E AFFINCHE' SI INTERVENGA CON NUOVE LEGGI PER TUTELARE CHI HA BISOGNO DI AIUTO!

  • Olga Giamminelli ha firmato la petizione 3 giorni fa
  • Federico Lorusso ha firmato la petizione 27 giorni fa
  • Monica Fabris ha firmato la petizione 12 giorni fa

Informativa
Noi utilizziamo cookie o altri strumenti per finalità tecniche e, previo il tuo consenso, anche cookie o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per altre finalità (“interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell'esperienza”, “misurazione” e “targeting e pubblicità”) come specificato nella cookie policy.

Per quanto riguarda la pubblicità, noi e terze parti selezionate, potremmo trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto.

Per selezionare in modo analitico soltanto alcune finalità è possibile cliccare su “Personalizza”.

Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “Continua senza accettare” continuerai la navigazione del sito in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.