Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • DICIAMO NO AI BOTTI DI CAPODANNO

  • firme
    0 / 2000

    Creata da
    Simona Lacagnina

  • petizione

    Vorrei portare alla Vostra attenzione un fatto che mi sta a cuore: il benessere dei nostri amici animali e quello dei nostri bimbi.

    Oggi ho portato al parco i miei due cani per farli correre e svagare; dopo 5 minuti di permanenza al parco, i miei cani hanno iniziato a piangere e ad impazzire dalla 'paura'; siamo quindi dovuti rientrare dalla nostra uscita.

    La causa? I petardi che i ragazzini si sono divertiti a far esplodere davanti all'area cani.

    Il rumore provocato dallo scoppio dei fuochi artificiali e dei petardi causa enormi danni agli animali che abitano le nostre città e i nostri paesi. Danni neppure immaginati dalla maggior parte dei cittadini.

    L'udito dei cani e dei gatti è molto sviluppato rispetto a quello dell'uomo, ecco perché ogni giorno affidiamo la nostra sicurezza ai nostri cuccioli che proteggono la nostra casa e la nostra famiglia. Possono percepire suoni e rumori anche in lontananza, suoni che noi non riusciamo a percepire.

    Perché allora fare loro del male?!

    I botti sono colpevoli ogni anno della morte di migliaia di animali per stress, spaventi, incidenti e assideramento.

    Abbandonare l'uso di petardi e fuochi artificiali a Capodanno sarebbe un bel segno di civiltà e di rispetto per gli animali, l'ambiente e la nostra incolumità.

    Questa “tradizione” ogni anno provoca in tutta Italia un numero elevatissimo di feriti, molti dei quali di una tale gravità che si rende necessaria l’amputazione della mano o la perdita di un occhio, e purtroppo anche di alcuni decessi.

    Oltre ai nostri amici animali dobbiamo quindi pensare alle nostre famiglie, composte da adulti e soprattutto da bambini a cui dobbiamo dare il buon esempio facendo capire loro cosa è bene e cosa è male.

    I petardi ed i botti in genere, provocano danni di tutti i tipi a tutti gli esseri viventi della Terra. Dobbiamo rispettare l'ambiente, in quanto in questo ambiente ci viviamo e cresciamo i nostri figli.

    Mostrare quel poco di sensibilità e rispetto per l'ambiente, gli animali e per il prossimo può essere un inizio per la costruzione di una società migliore dove crescere i nostri figli e vivere in armonia anche con i nostri amici a quattro zampe.

    Ci sono centinaia di Comuni in tutta Italia che hanno aderito a questa iniziativa e sarebbe bello se da ora in avanti iniziassero ad aderire anche tutti i Comuni mancanti, compreso il Comune di San Giuliano Milanese.

    “Proteggere gli animali contro la crudeltà degli uomini, dar loro da mangiare se hanno fame, da bere se hanno sete; correre in loro aiuto se estenuati dalle fatiche, questa è la virtù più bella del forte verso il debole.” (cit. G. Garibaldi)

    “Fissa il tuo cane negli occhi e tenta ancora di affermare che gli animali non hanno un'anima.” (cit. V. Hugo)

    Insomma se non ci pensiamo noi a loro chi ci pensa? Rifletteteci!

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.