contro l'8 per mille alla chiesa cattolica

Petizione creata da:

Alessio Palmieri

Firme 0

Obiettivo 5000

FIRMA
  • Massimo Baldo ha firmato la petizione un giorno fa

contro l'8 per mille alla chiesa cattolica

Fino a due decenni fa lo Stato italiano pagava direttamente lo stipendio al clero cattolico, con il meccanismo della congrua. Ritenendolo datato, nell?ambito delle trattative per il ?nuovo? Concordato si decise un nuovo meccanismo di finanziamento alla Chiesa cattolica, solo in apparenza pi?mocratico e trasparente in quanto allargato alle altre religioni: lo Stato decideva di devolvere l?8 per mille dell?intero gettito IRPEF alla Chiesa cattolica (per scopi religiosi o caritativi) o alle altre confessioni o allo stato stesso (per scopi sociali o assistenziali), in base alle opzioni espresse dai contribuenti sulla dichiarazione dei redditi. In base a questa legge,i proventi delle dichiarazioni dell'8 per mille che non vengono compilate vanno automaticamente all'associazione che prende pi?eferenze ovvero la chiesa cattolica. Ci?ol dire che lo statosceglie per te a chi destinare il tuo 8 per mille, destinandolo ovviamente alla chiesa cattolica. Per questo motivo firmiamo una petizione contro questo sistema di calcolo dell' 8 per mille, in modo che anche le associazioni pi?ccole possano veder riconosciuto il loro diritto a non essere scavalcati dalla chiesa cattolica. Proponiamo dunque un sistema di distribuzione dei ricavati dell'8 per mille pi?uo e solidale. Per maggiori informazioni: http://www.occhiopermille.it/

Condividi su:

Petizioni simili

contro l'8 per mille alla chiesa cattolica 10/07/2009 | firmiamo.it

firmiamo.it è un marchio commerciale di Media Asset spa copyright 2010 - 2024

P.IVA 11305210012
Azienda certificata ISO 27001 numero: SNR 11572700/89/I
Azienda certificata ISO 9001 numero: SNR 59022611/89/Q

Informativa
Noi utilizziamo cookie o altri strumenti per finalità tecniche e, previo il tuo consenso, anche cookie o altri strumenti di tracciamento, anche di terze parti, per altre finalità (“interazioni e funzionalità semplici”, “miglioramento dell'esperienza”, “misurazione” e “targeting e pubblicità”) come specificato nella cookie policy.
Per quanto riguarda la pubblicità, noi e terze parti selezionate, potremmo trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto.
Per selezionare in modo analitico soltanto alcune finalità è possibile cliccare su “Personalizza”.
Chiudendo questo banner tramite l’apposito comando “Continua senza accettare” continuerai la navigazione del sito in assenza di cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici.