Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • Bombe sui civili in siria. è vergognoso e inaccettabile

  • firme
    0 / 15000

    Creata da
    Medici Senza Frontiere

  • petizione


    Attacchi indiscriminati su aree popolate da civili nel governatorato di Idlib, in Siria nord-occidentale, hanno avuto conseguenze devastanti. Tre ospedali che supportiamo vicino alla linea del fronte hanno ricevuto 185 feriti e 18 persone arrivate già morte in ospedale, martedì 25 febbraio.

    Bombe e proiettili hanno colpito aree densamente popolate da civili sia all’interno che intorno alle città di Idlib e Mareet Misirin, dal pomeriggio fino a sera. Almeno due scuole e due asili che ospitavano famiglie sfollate sono stati colpiti.
    Nel corso di un’emergenza medica straordinaria durata tutta la notte, tre ospedali supportati da MSF nell’area sono stati inondati da ripetuti afflussi di pazienti con bisogni immediati.

    Due degli ospedali – Idlib Central e Mareet Misirin – sono riusciti a effettuare una prima analisi dei registri dei pazienti, riportando 66 pazienti con ferite gravi o critiche che hanno richiesto interventi chirurgici prioritari. Almeno 14 dei feriti gravi erano bambini.

    Sono oltre un milione le persone in fuga da Idlib alla ricerca disperata di sicurezza.
    “Abbiamo chiesto più e più volte alle parti coinvolte nel conflitto siriano, ai loro alleati e al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di fare tutto il possibile per porre fine a queste violazioni. Rinnoviamo il nostro appello con il più alto livello di urgenza” - Meinie Nicolai - Direttrice generale di MSF.

    Questa emergenza dura da troppo tempo ormai. Sostieni il nostro intervento. Firma ora.

     

  • Fides Banelli ha firmato la petizione 09 ore fa
  • silvia maria teresa borgogno ha firmato la petizione 11 ore fa
  • giuseppina de muro ha firmato la petizione 12 ore fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.