Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • ALLARME STRUTTURE ABUSIVE: BISOGNA INTENSIFICARE I CONTROLLI

  • firme
    0 / 5000

    Creata da
    giancarlo brugnoli

  • petizione

    Con l’arrivo del periodo estivo spuntano come funghi in Italia gli annunci relativi a case vacanza e alloggi a uso turistico abusivi e fuorilegge.

    Alcune località di villeggiatura come Salento, Costiera Amalfitana e le zone di mare più ambite di Sicilia e Sardegna registrano in questo periodo dell’anno una domanda elevatissima da parte di turisti italiani e stranieri. Proprio la grande richiesta di strutture ricettive e posti letto, spesso superiore all’offerta, porta tuttavia a fenomeni di abusivismo e illegalità che da un lato danneggiano gli operatori regolari, dall’altro mettono a rischio la sicurezza degli stessi turisti.

    Non sono rari infatti i casi in cui garage, sottoscala e persino terrazzi vengono trasformati in alloggi improvvisati e affittati da soggetti senza scrupoli ai turisti, spesso a tariffe esorbitanti e totalmente in nero, dando vita così ad un giro di evasione fiscale non indifferente.

    L’abusivismo nel comparto delle strutture ricettive mette soprattutto a rischio l’incolumità degli utenti, perché tali alloggi non rispettano assolutamente le normative di settore né in ambito igienico-sanitario, né in quello della sicurezza.

    Per tale motivo chiediamo alla Guardia di Finanza di intensificare i controlli, attraverso ispezioni a tappeto nelle località di villeggiatura italiane anche utilizzando gli annunci pubblicati sul web, allo scopo di stanare gli speculatori e arginare il fenomeno dell’abusivismo nel comparto turistico.

  • CINZIA CAMPIONI ha firmato la petizione un giorno fa
  • Letizia Guardati ha firmato la petizione 3 giorni fa
  • Pietro Cavaletto ha firmato la petizione 4 giorni fa

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.