Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • AIUTIAMO SALVATORE BONFERRATO NON VEDENTE

  • firme
    0 / 1000

    Creata da
    antonino grippaldi

  • petizione

    “Richiesta di aiuto“ mi chiamo BONFERRATO SALVATORE, abito a Regalbuto in Provincia di Enna e purtroppo da 23 anni sono un non vedente a causa di una gravissima forma di glaucoma con distacco di retina in ambedue gli occhi che mi ha fatto perdere la cosa più preziosa che avevo: la mia vista.Nonostante la mia vita sia stata da allora tutta in salita e ricca di ostacoli e difficoltà, in una terra meravigliosa come la nostra Sicilia fra servizi a volte inesistenti o persone insensibili ai non vedenti come me, ho sempre cercato nel mio piccolo, di combattere il mio stato di disabilità con coraggio e perseveranza, studiando sempre, impegnandomi, laureandomi e dedicandomi animo e corpo verso il lavoro, quello del fisioterapista, che paradossalmente mi ha permesso di aiutare gli altri nelle loro sofferenze.Lavoro presso il distretto sanitario di Agira (EN) e sono titolare di Legge 104/92 personale; quest’anno fra mille difficoltà ho contratto matrimonio con Miraglia Giuseppa, insegnante di scuola primaria statale titolare nella provincia di Brescia, che col suo affetto ha ridato davvero dignità e un senso alla mia esistenza. Spesso purtroppo, nella mia vita sono stato preso dallo sconforto a causa delle continue avversità quotidiane ma grazie all’aiuto del buon Dio che ha operato attraverso l’affetto di persone a me vicine, non ho mai perso la speranza, avendo incontrato questa splendida persona.Dopo il matrimonio per il nuovo anno scolastico di servizio della mia consorte, abbiamo chiesto, come prevede la legge, l’assegnazione provvisoria interprovinciale presso la provincia di Enna ritenendo che la mia condizione di non vedente con Legge 104/92 ci permettesse comunque di avere una vita familiare quasi normale. Purtroppo le operazioni di assegnazione provvisoria presso l’Ufficio Scolastico Provinciale di Enna da Luglio si sono protratte fino ad Ottobre e solo adesso è emerso che mia moglie non ha ottenuto l’assegnazione provvisoria nonostante la precedenza per l’assistenza al coniuge non vedente.Esaminando i tabulati, risulta che solo alcuni insegnanti con Legge 104 personale (riconosciuta probabilmente di recente) hanno ottenuto l’assegnazione richiesta avendo una priorità nelle graduatoria.Io non mi permetto di pensare che altri abbiano problemi inferiori ai miei, che le altre 104 siano con i documenti non in regola e che qualcuno abbia raggirato le leggi.Avevo anche scritto al suo Ministro della scuola ma purtroppo ad oggi, nessuno mi ha ascoltato, risposto o ritenuto di contattare.Io non desidero compassione, desidero essere ascoltato perché mi sento disperato ed abbandonato; mia moglie è dovuta ritornare in servizio lontanissimo da me e purtroppo rimanendo solo, sono ritornato a vivere con i miei anziani genitori ottantenni avendo pregustato per troppo poco tempo il calore ed il tepore di una famiglia quasi normale, precipitando nelle disperazione più totale.

    Mi rivolgo a tutto il popolo italiani chiedo la massima espressione del cuore della nostra amata nazione chiedendole aiuto. Io non riesco a capire cosa è giusto e cosa sia sbagliato in questa mia tragica situazione, forse involontariamente le norme scritte dagli uomini hanno colpito a me senza volerlo o perché da perfezionare, ma se le leggi o le loro modalità di applicazione impediscono lo sviluppo di una persona umana credo umilmente che forse qualcosa sia stato applicato in maniera non corretta, specie quando penalizza chi come me non può difendersi o non ha voce in quanto disabile o più debole.Noi non vedenti cari amici anche se a molti sembriamo degli automi siamo in realtà esseri umani che il loro mondo fatto di ombre, di dolore e di sofferenza ha reso più sensibili, più attenti e anche generosi con gli altri. Desideriamo solo vivere una vita normale come gli altri con moglie e figli. chiedo un aiuto a tutti voi che riuscite a capire la mia sofferenza vi prego aiutatemi firmate e condividete .Con i miei più cordiali, affettuosi e pieni di speranza saluti a tutti.

    Salvatore BONFERRATO

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.