Dal 2007 il primo sito di petizioni italiano 12.151.633 firme raccolte

  • "EMERGENZA RIFIUTI A GELA (CL)

  • firme
    0 / 10000

    Creata da
    F. D.

  • petizione

    Da ormai due settimane a Gela vige il caos più totale in merito al repentino cambiamento della gestione del servizio di raccolta rifiuti. Senza un'adeguato e graduale passaggio dalla raccolta indifferenziata alla raccolta differenziata, si è venuta a creare una situazione di disagio sociale ma soprattutto sanitario. Ogni giorno si segnalano sempre più crescenti cumuli di rifiuti in ogni angolo della città nei siti in cui vi erano i contenitori per la raccolta rifiuti! Non solo questi contenitori sono stati rimossi da un giorno all'altro ma non sono stati forniti in tempo i mezzi per una adeguata raccolta differenziata.

    - Mancano ancora in alcune zone della città, i contenitori per il vetro e per i metalli. Sia la Tekra (società che gestisce il servizio di raccolta) che il comune di Gela continuano imperterriti a non intervenire immediatamente sulle lacune, promettendo ritocchi palliativi per una città in piena emergenza rifiuti.

    - Mancano ancora in gran parte della città i contenitori dell'organico promessi dalla ditta tempo fa. Ovviamente nessuno ci ha degnato di risposta. Segnaliamo inoltre un principio di EMERGENZA SANITARIA con cumuli di immondizia ovunque (soprattutto zone di via Butera, via Venezia e via Crispi) raccolti in tempi molto lunghi ma soprattutto che si riformano nel giro di poche ore, provocando disgustose esalazioni e parecchi problemi di salute (asma soprattutto). Senza tralasciare che la città è invasa continuamente da roghi per bruciare l'immondizia.

    In virtù di tutte queste carenze, crediamo che l'attuale amministrazione comunale non sia più in grado di gestire un servizio così delicato e importante come la raccolta rifiuti, perciò proponiamo pacificamente e attraverso l'espressione democratica del libero consenso le DIMISSIONI DELL'ATTUALE SINDACO ANGELO FASULO (se necessario il commissariamento dell'istituzione locale) e il ritorno alle Elezioni Comunali il più presto possibile.

    Cari cittadini, difendiamo i nostri diritti, i nostri figli, la nostra città

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.